• 24 Marzo 2023

Canticchia o fischia e Google indovina la canzone

Canticchia o fischia e Google indovina la canzone
Condividi su:

Non riesci a ricordare il titolo di una canzone? Canticchia o fischia e Google indovina la canzone.

Google afferma di aver migliorato gli algoritmi di ricerca del suono dell’azienda in modo che possano identificare una canzone senza sentire il testo o anche il ritmo originale.

“Hum to search” di Google ora può trovare il nome di una canzone semplicemente ascoltandoti canticchiare o fischiettare la melodia.

Hum to search è una vera novità

Recentemente la società ha svelato la funzione “Hum to search”, attualmente disponibile sull’app Google e sull’assistente vocale di Google. Nessun testo, nome dell’artista o ritmo è necessario per utilizzare la funzionalità di ricerca.

Semplicemente canticchia o fischia e Google indovina la canzone, canta la melodia nel miglior modo possibile per 10-15 secondi e gli algoritmi di Google visualizzeranno quali brani corrispondono maggiormente alla tua “performance”.

È quindi possibile fare clic su una canzone visualizzata e Google mostrerà il video musicale e i testi associati.

Ecco come funziona “Canticchia o fischia e Google indovina la canzone” nel video promozionale su youtube:

La funzione è uno strumento utile quando hai appena ascoltato una canzone che ti piace, ma non conosci il titolo o il cantante, a chi non è mai successo?

Secondo Google, la melodia di ogni canzone è simile a un’impronta digitale in quanto ha il suo modello unico. Quindi, quando canticchi una melodia, stai essenzialmente fornendo i contorni approssimativi all’impronta digitale della canzone, che Google può quindi abbinare alla canzone ufficiale.

Canticchia o fischia e Google indovina la canzone, ma come funziona?

La tecnologia si basa sugli algoritmi esistenti dell’azienda, che possono identificare una canzone semplicemente ascoltando uno snippet della melodia. Google ha ora migliorato questi algoritmi in modo che possano individuare una canzone senza ascoltare il testo o l’audio originale.

La funzione in azione.

Google ha detto anche:

I nostri modelli sono addestrati per identificare le canzoni in base a una varietà di fonti, comprese le persone che cantano, fischiano o mormorano, così come le registrazioni in studio. Gli algoritmi tolgono anche tutti gli altri dettagli, come gli strumenti di accompagnamento il timbro e il tono della voce. Quello che ci rimane è la sequenza basata sui “codici” della canzone come una sorta di impronta digitale.

Google non è il solo a fornire la ricerca di canzoni online tramite questo sistema, alcune app come SoundHound fanno cose simili. Ma la funzionalità di Google è superiore e non è necessario cantare, fasta anche solo fischiettare o accennare la canzone con la bocca chiusa.

E’ già disponibile?

La funzione è attualmente disponibile per più di 20 lingue su Android. Google lo ha anche implementato per gli utenti di lingua inglese su iOS.

Per utilizzarlo, Google dice:

Sul tuo dispositivo mobile, apri l’ultima versione dell’app Google o trova il widget di Ricerca Google , tocca l’icona del microfono e dì “cos’è questo brano? ” oppure fai clic sul pulsante “Cerca un brano”.

Su Google Assistant, è altrettanto semplice. Dì “Ehi Google, cos’è questa canzone?” e poi canticchia la melodia “

Canticchia o fischia e Google indovina la canzone, non è incredibile? Scommetto che è una funzionalità che avresti sempre voluto, che porta il famoso Shazam ad altro livello.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Come funziona Facebook [Gli algoritmi dei social media]

Leggi Prossimo

Come analizzare il valore SEO di un contenuto: Guida completa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial