• 23 Febbraio 2024

Social media e SEO: Che collegamenti ci sono?

Social media e SEO
Condividi su:

La maggior parte delle aziende conosce l’importanza di essere attivi su diverse piattaforme di social media. Tuttavia, alcuni potrebbero pensare ai social media come a un’entità indipendente piuttosto che a qualcosa che influisce sul resto dei loro sforzi di marketing digitale. Che collegamento c’è fra social media e SEO? Scopriamolo!

I social media offrono molti grandi vantaggi da soli, ma aiutano anche altre aree dei tuoi sforzi di marketing digitale, incluso il SEO.

Tuttavia, comprendere la relazione tra social media e SEO può essere un po’ complicato.

Storia di social media e SEO

Sebbene possiamo affermare con sicurezza che i profili social di un sito Web non influenzano direttamente e causalmente le classifiche di quel sito, in realtà c’è qualcosa in più.

La storia dei social media e della SEO fornisce uno sguardo nell’area grigia di questo argomento.

Nessuno al di fuori di Google saprà mai esattamente cosa fa e cosa non fa l’algoritmo di ricerca; dobbiamo fare affidamento su annunci pubblici per questo.

Ma ecco lo scoop. Nel 2010, Danny Sullivan riferì che Google aveva “segnali sociali” che lo aiutavano a classificare i risultati organici. Sembra definitivo.

In effetti, Matt Cutts, che in precedenza guidava il team webspam di Google, in seguito ha confermato l’affermazione delle “pagine social come segnali di ranking”.

Ma la storia non finisce qui.

Nel 2014, Cutts ha modificato le sue affermazioni dicendo che Google non trattava i profili dei social media come segnali di ranking, ma piuttosto come i propri risultati di ricerca organici .

Due anni dopo, l’analista di Google Webmaster Trends Gary Illyes ha confermato la versione 2014 di Cutts.

Quello che possiamo dire con sicurezza oggi è che i segnali social hanno una relazione con le classifiche organiche, ma non influenzano direttamente quelle classifiche.

È solo che i siti Web che tenderanno a essere classificati nella parte superiore delle SERP avranno probabilmente forti presenze social con contenuti condivisi su tutte le loro piattaforme.

Quindi, sì, Google classificherà i siti Web con solidi profili social, ma quei profili non influenzano direttamente tali classifiche. Questi siti Web nel loro insieme devono funzionare bene per posizionarsi in alto.

In che modo i social media aiutano la SEO

I social media non sono un fattore di ranking, quindi non aiuteranno direttamente il tuo ranking. Sebbene non vi sia alcuna correlazione diretta tra i due, i vantaggi dei social media si alimentano nella SEO.

E se stai cercando di migliorare la tua SEO, è particolarmente importante per te investire nei social.

Ecco perché.

Puoi aumentare le prestazioni dei tuoi contenuti

Se non hai utilizzato i social media per condividere i tuoi contenuti , ti stai perdendo una grande opportunità. Le piattaforme social sono luoghi importanti per condividere qualsiasi tipo di contenuto prodotto dalla tua azienda.

Quando pubblichi contenuti sul tuo sito Web e non esegui i passaggi aggiuntivi per condividerli da nessuna parte, rimarranno semplicemente lì.

Probabilmente hai impiegato molto lavoro per crearlo. Non condividerlo è uno spreco.

I social ti danno accesso a un pubblico molto più ampio di quello che avresti solo sul tuo sito web.

In definitiva, più persone visitano e interagiscono con i contenuti del tuo sito, più quei segnali utente positivi beneficiano del tuo ranking di ricerca. L’impatto è indiretto, ma c’è.

Portare più traffico ai tuoi contenuti non è l’unico motivo per condividerli sui social media. Con più occhi sui tuoi contenuti, aumenti le possibilità che qualcuno si colleghi ad essi.

I backlink sono una parte enorme della SEO . Mostrano ai motori di ricerca che altre persone trovano prezioso il contenuto del tuo sito web. Il contenuto può essere classificato più in alto se è vantaggioso per gli utenti.

Potresti avere contenuti straordinari degni di backlink, ma non li otterrai se passano inosservati.

E se queste persone che hanno scoperto i tuoi contenuti attraverso i social pensavano che fossero preziosi, alcuni di loro potrebbero volerli condividere per far divertire anche gli altri.

I contenuti possono diffondersi facilmente attraverso i social media, anche se non hai un numero elevato di follower. Tutto ciò che serve è una persona che si collega a te perché ancora più persone lo vedano, e i social media sono un ottimo posto per iniziare.

I profili social possono essere classificati per i termini di ricerca

Anche se il posizionamento del tuo sito Web potrebbe essere una grande preoccupazione per la tua attività, potresti non aver pensato a come si classificano i tuoi profili social. Quando le persone cercano la tua azienda utilizzando termini di ricerca con marchio , i tuoi profili social hanno la possibilità di posizionarsi insieme al tuo sito web.

Se hai ulteriori opportunità di classificare le ricerche per marca, perché non farlo?

Le persone stanno cercando il tuo marchio, quindi sono già interessate a ciò che hai da offrire.

Mentre la maggior parte delle persone che cercano il tuo marchio vorrà visitare il tuo sito web, ci sono anche molti che vogliono vedere cosa hai sui social media. I tuoi profili sui social media possono dare una visione diversa della tua attività rispetto al tuo sito web da solo e fornire informazioni aggiuntive per coloro che lo desiderano.

Per coloro che sono ancora indecisi e stanno cercando di decidere, avere profili sui social media attivi e coinvolgenti quando stanno cercando di fare ricerca potrebbe essere la spinta di cui hanno bisogno.

Porterai più traffico al tuo sito web

L’obiettivo finale della SEO è solitamente aumentare la visibilità e portare più visitatori al tuo sito web. Tuttavia, aumentare il posizionamento del tuo sito web non è l’unico modo per portare più traffico al tuo sito web.

Rimanendo attivo sui social media e pubblicando i contenuti che il tuo pubblico vuole vedere, puoi portare molto più traffico al tuo sito web.

Con così tante persone sui social media oggi, puoi garantire che il tuo pubblico di destinazione sia presente da qualche parte. Queste sono persone che potrebbero non aver scoperto la tua attività solo attraverso i risultati di ricerca, ma che possono trarre vantaggio dai tuoi prodotti o servizi.

Se hai appena iniziato con la SEO , i social media possono anche aiutarti ad attirare visitatori prima dei motori di ricerca.

La SEO può impiegare mesi per iniziare a funzionare e anche se vale la pena aspettare, potresti non ottenere il traffico di cui hai bisogno all’inizio.

Per le aziende che lottano per attirare visitatori sul proprio sito Web, imparare a utilizzare i social media per attirare visitatori potrebbe essere la spinta di cui hanno bisogno.

Buoni profili social creano fiducia

Uno dei motivi per investire nella SEO è creare fiducia tra il tuo pubblico .

Oggi i consumatori hanno a disposizione un numero enorme di opzioni. Anche se avere un numero più che sufficiente di aziende tra cui scegliere può essere un’ottima cosa, rende anche le cose più difficili per i consumatori che cercano di fare la scelta migliore.

Ci sono molte aziende là fuori che non sono affidabili e non forniscono nulla ai consumatori, quindi le persone sono molto caute nei confronti delle aziende con cui scelgono di interagire.

La maggior parte delle aziende ha profili sui social media ora e le persone si aspettano di vedere attività legittime lì. I social media scadenti o inesistenti possono essere un campanello d’allarme per i consumatori.

Se hai utilizzato la SEO per creare fiducia con il tuo pubblico e aumentare la tua reputazione online , i social media possono essere una risorsa enorme.

Ti dà anche la possibilità di umanizzare il tuo marchio. Puoi condividere ciò che ti distingue e interagire facilmente con chi è interessato a saperne di più.

Conclusioni

Tutto ciò che fai per costruire la tua attività online dovrebbe funzionare insieme. Social media e SEO hanno entrambi i loro vantaggi per le aziende , ma sono ancora più efficaci quando si supportano a vicenda.

Il semplice fatto di avere profili sui social media per la tua attività potrebbe non fare automaticamente nulla per il tuo SEO, ma continua a farlo e vedrai come funzionano meglio insieme.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Differenze tra USB-A e USB-C [Guida completa]

Leggi Prossimo

Come ricercare e creare contenuti sempreverdi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial