• 22 Maggio 2024

Colmare il divario tra contenuti sul sito web e coinvolgimento nei social

Colmare il divario tra contenuti sul sito web e coinvolgimento nei social media

Colmare il divario tra contenuti sul sito web e coinvolgimento nei social media

Condividi su:

Abbiamo riscontrato tutti questo problema. Crei un contenuto online, ad esempio un articolo di un blog. I tuoi social media lo condividono su Facebook e Twitter. Ad alcune persone piace. Un paio di persone lo condividono. Come possiamo colmare questo divario fra contenuti e coinvolgimento nei social?

Quindi passi al prossimo contenuto vero? “Proviamo titoli diversi!” Dice il gestore dei contenuti e così vai avanti senza soffermarti troppo sul perché il coinvolgimento sui social non è stato come ti aspettavi.

In questo articolo, ti dirò qual è il problema ed esattamente come risolverlo. Quando raggiungerai la fine di questo articolo, ti renderai conto di ciò che sta rallentando il successo dei tuoi contenuti condivisi online e ti mostrerò tre tattiche specifiche che elimineranno questo problema una volta per tutte.

Perché il tuo contenuto sul sito non esplode sui social media?

Se stai ottenendo risultati incredibili dal tuo content marketing: centinaia di migliaia di condivisioni, Mi piace, coinvolgimento e conversioni, questo articolo probabilmente non fa per te.

Per la maggior parte di noi, tuttavia, i nostri canali di social media non sono così esplosivi.

Pubblica, condividi, ripeti. È così che va.

Il problema sembra semplice: i contenuti non vengono condivisi sui social media.

Ma le ragioni sono più complesse e dobbiamo parlarne se vogliamo trovare soluzioni efficaci.

  • Motivo 1: il marketing si è sostanzialmente spostato dalle tecniche di trasmissione in stile megafono alle pratiche interattive e coinvolgenti.
  • Motivo 2: piattaforme diverse, ad esempio social media e siti web, hanno un pubblico diverso. Questi pubblici diversi interagiscono con i contenuti in diversi modi.
  • Motivo 3: i contenuti sul sito non sono in genere progettati specificamente per suscitare l’interazione sociale.

Per risolvere questi problemi, è necessario molto di più di un semplice “allineamento” di pubblico e mezzo di diffusione.

Ci sono tattiche, strumenti e passaggi chiari che i professionisti del marketing devono mettere in atto.

Passaggio 1: accumula incessantemente gli abbonati di Facebook Messenger.

Il tuo primo passo è ottenere più abbonati. Più abbonati=più possibilità di coinvolgimento sui social

Non iscritti al tuo blog o alla tua mailing list. Invece, abbonati a Facebook Messenger.

Il motivo è semplice. Se accresci i tuoi contatti di Facebook Messenger, sarai in grado di creare in modo efficace contenuti con cui sono in grado di interagire.

Guarda lo stato del marketing digitale oggi.

Più persone utilizzano app di messaggistica rispetto ai social media e il più grande conglomerato di messaggistica nel mercato occidentale è Facebook. Il metodo più potente ed efficace per sfruttare questo potere sono i chatbot di Facebook Messenger.

Il marketing di Facebook Messenger con i chatbot è il presente e il futuro del marketing digitale. Sulla base della mia esperienza nel settore, credo che i chatbot di Facebook Messenger siano il canale di marketing in crescita n. 1 per i prossimi 5-10 anni.

Facebook sta accelerando verso un futuro incentrato su Messenger . Il discorso di Mark Zuckerberg di alcuni anni fa e la recente conferenza F8 di Facebook hanno messo in primo piano messaggistica e gruppi. L’annuncio della società di integrare Messenger, WhatsApp e i messaggi di Instagram ha rafforzato questa mossa.

Quindi, tornando alla tattica. Devi espandere il tuo elenco di contatti di Facebook Messenger.

Esistono diversi modi per farlo.

Un modo efficace è quello di creare landing page di Facebook Messenger. Queste landing page sul tuo sito web si concentreranno sulla creazione di abbonati.

Ecco come appare una landing page (gli esempi sono in inglese perchè le immagini sono prese da un software in inglese)

Pagina di destinazione di Facebook Messenger di MobileMonkey che mostra l'immagine di una scimmia sul suo laptop per invogliare il pubblico a iscriversi tramite FB Messenger

Ho creato queste landing page in MobileMonkey, usando lo strumento ” Landing Page ” (è gratuito), ma puoi usare qualunque generatore di chatbot di Facebook Messenger con cui ti senti più a tuo agio.

Le aziende possono creare le landing page di Facebook Messenger tramite il software MobileMonkey.

Uno dei modi più semplici per far crescere i contatti dei tuoi abbonati Messenger è aggiungere un widget Messenger innocuo al tuo sito web.

Probabilmente hai già visto questi prima.

Un widget Messenger innocuo che puoi allegare nel tuo sito web.

Se le persone interagiscono con il tuo widget, accedono all’elenco dei tuoi contatti di Messenger.

Puoi anche accumulare abbonati Messenger dalla tua pagina Facebook.

Un metodo che ho usato con successo per farlo è l’autorisponditore dei commenti. Con un Autorisponditore di post di Facebook, puoi pubblicare contenuti sulla tua pagina Facebook e quando le persone commentano, scelgono di diventare un abbonato di Messenger.

Il post nell’immagine qui sotto ha un autorisponditore. Se qualcuno scrive un commento, riceverà automaticamente il messaggio che vedi a destra.

Una guardia di commento o un autorisponditore di un post di Facebook può attivare gli utenti che hanno commentato un post come abbonati a Messenger.

Il concetto unificante è questo: fai crescere il tuo elenco di contatti di Messenger. Puoi farlo in vari modi.

Quando lo farai, il pubblico ottenuto sarà pronto ad interagire con i tuoi contenuti sul sito e il coinvolgimento nei social crescerà.

Passaggio 2: bersaglia i tuoi contatti di Facebook Messenger con i tuoi contenuti.

Perché preoccuparsi di creare un elenco di contatti di Facebook Messenger?

Perché i tuoi contatti di Facebook Messenger sono in grado di promuovere e interagire con i tuoi contenuti sul sito.

E come inviare a questo elenco di contatti i vostri preziosi contenuti web?

Il termine che uso è “bersagliare” e se riesci a superare le connotazioni violente, vedrai il potere dietro il concetto.

Ricordi cos’è l’e-mail marketing? Questo è ciò che fai quando invii un’email a un grande gruppo di contatti.

Il termine “bersagliare” fa quasi lo stesso. Ma questa volta, sta inviando una chat di Facebook Messenger ad un gruppo di contatti.

Nonostante le somiglianze tra email marketing e chat marketing, vorrei sottolineare le differenze che ci sono. Mentre le campagne e-mail possono ottenere tassi di apertura del 10%, ci si può aspettare l’80% di tassi di apertura dal marketing sulla chat di Messenger.

Le esplosioni di chat di Facebook Messenger possono offrire tassi di apertura dei contenuti dell'80% e oltre.

Non sono solo io a riferire statistiche come queste. La natura di Facebook Messenger come strumento di comunicazione altamente coinvolgente e personale rende possibili queste metriche di coinvolgimento.

Che aspetto ha questa chat? come può aumentare il coinvolgimento sui social?

Ecco un esempio

Un'esplosione di chat con un pulsante CTA come "Leggi post" può attrarre il tuo pubblico a leggere contenuti in loco.

Nota il pulsante “Leggi post” in basso. Un tocco e l’abbonato Messenger finisce nel contenuto sul sito.

Nota cosa abbiamo fatto qui. Abbiamo invertito l’ordine tipico della condivisione sui social media .

  • In genere, i contenuti sul sito web guadagnano traffico organico con la speranza che gli utenti li condividano socialmente.
  • Oppure, creiamo il contenuto e poi lo pubblichiamo sui nostri canali di social media, sperando che le persone lo leggano e si impegnino con esso.

In questo modello, tuttavia, stiamo coinvolgendo direttamente gli utenti su una singola piattaforma di messaggistica sui social media, Facebook Messenger, e chiedendo loro di visualizzare i contenuti sul sito.

Passaggio 3: Analizzare le prestazioni, creare segmenti e distribuire contenuti iper-targetizzati

All’inizio di questo articolo, ho tracciato il problema del contenuto sul sito e dell’impegno sui social media e ho sottolineato questo aspetto: il pubblico dei social media e il pubblico sul sito possono differire in modo significativo.

Poiché differiscono, il tuo pubblico sui social media potrebbe trovare i tuoi contenuti sul sito poco interessanti e viceversa.

Quando accresci il tuo elenco di contatti di Facebook Messenger, tuttavia, e inizi a bersagliarli coi contenuti, le cose iniziano a cambiare.

Finché stai usando un builder chatbot con analisi affidabili, puoi vedere le prestazioni del tuo marketing in chat.

Si può fare un ulteriore passo avanti. Puoi selezionare il mio segmento di pubblico in modo da poter sviluppare contenuti davvero efficaci

Puoi farlo con un chatbot di Facebook Messenger. Nel tuo generatore di chatbot, crea un dialogo che pone al tuo pubblico una serie di domande.

Tramite un builder di Facebook Chatbot, puoi creare un dialogo che può porre al tuo pubblico una serie di domande.

Dalle risposte a queste domande, puoi creare un pubblico personalizzato. Puoi quindi inviare specifiche chat solo a questo pubblico, sapendo che è più probabile che interagiscano con quel contenuto.

Meglio capisci il tuo pubblico, meglio sarai in grado di interagire con loro in modo profondo e personalizzato.

Fai crescere il tuo pubblico con la potenza dei chatbot di Facebook Messenger

Il metodo per pubblicare i nostri contenuti, sperando che aumenti il coinvolgimento nei social, non è morto.

Ma manca di efficacia. Oltre a condividere i contenuti del sito sui social media, dovremmo andare direttamente a quelle piattaforme di messaggistica sui social, creare un pubblico e quindi indirizzare a tale pubblico i nostri contenuti web.

Il marketing digitale sta nuovamente cambiando. La natura umana è tale che siamo più in sintonia con le interazioni personali rispetto alla trasmissione di messaggi.

I social media non bastano più, serve una piattaforma di coinvolgimento più diretta.

Le app di messaggistica sono nate per questo. I chatbot di Facebook Messenger ti consentono di attingere a questa connessione viscerale e beneficiare del coinvolgimento più profondo.

Per ottenere più visite nei tuoi contenuti sul sito, inizia costruendo l’elenco dei contatti di Facebook Messenger, bersagliali con i tuoi contenuti, quindi ascolta e rispondi. Se non hai il tempo per occupartene personalmente chiedici una consulenza, clicca qui per maggiori informazioni.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

I 10 migliori social media, piattaforme e app

Leggi Prossimo

Come visualizzare le password Wi-Fi salvate su Android

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial