• 23 Febbraio 2024

Come funziona l’algoritmo Instagram [Gli algoritmi dei social media]

Gli algoritmi dei social media - instagram
Condividi su:

Le informazioni chiave che sveleremo in questa serie di articoli, ti aiuteranno a capire come funzionano gli algoritmi dei social media: Instagram, YouTube, TikTok, Twitter e Facebook. Iniziamo con l’algoritmo Instagram.

Ecco una vecchia domanda che tutti gli influencer, i social media manager e anche i comuni utenti social si fanno regolarmente:

Come funzionano gli algoritmi dei social media?

Puoi riuscire a comprendere meglio la risposta se guardi con una diversa prospettiva

Questo effetto è detto “parallasse”.

Come funzionano gli algoritmi dei social media? Effetto parallasse
Come funzionano gli algoritmi dei social media? Effetto parallasse

Ad esempio, i marketer spesso cercano influencer sulle piattaforme di social media con la maggiore portata.

Ma gli influencer valutano queste stesse piattaforme in base alla loro opportunità di far crescere il proprio pubblico e guadagnare di più.

Questo spiega perché uno studio sull’influencer marketing ha rivelato che le prime cinque piattaforme di social media per fare marketing con gli influencer sono (in ordine) :

  1. Instagram (82%).
  2. YouTube (41%).
  3. TikTok (23%).
  4. Twitter (23%).
  5. Facebook (5%).

Questo elenco fa capire che i professionisti del marketing si concentrano sulla portata dei risultati della loro campagna, ma gli influencer sono concentrati sulla crescita dei risultati derivanti dalla loro strategia di marketing.

Gli influencer vogliono imparare come funzionano gli algoritmi di Instagram e YouTube, perché vogliono che i loro video vengano guardati da più persone.

E gli influencer sono interessati a imparare come funzionano gli algoritmi di TikTok e Twitter, perché stanno pensando di creare contenuti per quelle piattaforme.

L’algoritmo di Facebook, tuttavia, non sembra così importante per gli influencer di oggi, a meno che Facebook non rappresenti per loro un’opportunità significativa per fare più soldi.

Ci sono molte intuizioni strategiche che gli esperti di marketing possono raccogliere osservando come funzionano gli algoritmi dei social media dal punto di vista di un influencer.

Iniziamo da Instagram con questa prima parte del nostro viaggio (in 5 parti) negli algoritmi dei social network.

Come funziona l’algoritmo Instagram

Nel 2016, Instagram ha smesso di utilizzare un feed cronologico inverso.

Da allora, i post nel feed di ciascun utente sulla piattaforma sono stati ordinati in base ai segnali di ranking dell’algoritmo di Instagram.

Secondo il Centro assistenza di Instagram :

La tecnologia di Instagram utilizza diversi modi, o segnali, per determinare l’ordine dei post nel tuo feed. Questi segnali vengono utilizzati per determinare come viene ordinato il feed e possono includere:

– È probabile che ti interesserà il contenuto.

– Data in cui il post è stato condiviso.

– Interazioni precedenti con la persona che pubblica.


Ciò ha un profondo impatto sugli influencer, così come sui marketer che stanno cercando di identificare i giusti influencer, trovare le giuste tattiche di coinvolgimento e misurare le prestazioni delle loro strategie.

Rilevanza

Il primo segnale chiave è la pertinenza o rilevanza , non la portata .

Perché?

Perché gli utenti di Instagram hanno maggiori probabilità di essere interessati al contenuto di un influencer se è pertinente, se tratta qualcosa che li interessa.

In altre parole, se sei interessato al calcio, la probabilità che ti interessino i contenuti di Nabaa Al Dabbagh, alias “I Speak Football Only”, è alta.

Come funzionano gli algoritmi dei social media? pertinenza o rilevanza su Instagram
pertinenza o rilevanza su Instagram

Ma troppi marketer sono alla ricerca di celebrità e mega-influencer che hanno molti follower su Instagram, invece di cercare macro, medi, micro o nano influencer. Questi ultimi stanno creando contenuti molto pertinenti ed è più probabile che il pubblico di destinazione li trovi interessanti.

Attualità dell’algoritmo Instagram

Il secondo segnale chiave è l’attualità o il timing come dicono i puristi, ovvero la recente condivisione di un post.

Ciò offre un vantaggio agli influencer come Marwan Parham Al Awadhi, alias “DJ Bliss”, che postano spesso.

Come funzionano gli algoritmi dei social media? Attualità su Instagram
Come funzionano gli algoritmi dei social media? Attualità su Instagram

Sfortunatamente, troppi professionisti del marketing stanno coinvolgendo gli influencer per creare un singolo post per una campagna invece di costruire una relazione a lungo termine con i sostenitori del marchio che genereranno una serie di post per raccomandare il brand in maniera continuativa.

Risonanza dell’algoritmo Instagram

Il terzo segnale chiave è la risonanza o il coinvolgimento .

In altre parole, quanto sono coinvolgenti i post di un influencer?

Promuovono interazioni come commenti, Mi piace, ricondivisioni e visualizzazioni con il pubblico ?

Sfortunatamente, troppi marketer presumono che il post di un influencer che menziona il loro marchio aumenti la reputazione del marchio stesso, utilizzando metriche fasulle.

Se leggessero come i professionisti del marketing valutano la risposta alle campagne per accrescere la reputazione di un brand, si renderebbero conto che ci sono una varietà metodi per misurare l’impatto di una campagna di marketing fatta con gli influencer, che si basano su:

  • Consapevolezza del marchio.
  • Frequenza del marchio.
  • Familiarità con il marchio.
  • Preferenza del marchio.
  • Emozioni di marca.
  • Acquisto considerazione.
  • Preferenza di marca.
  • Domanda del marchio.

Usando il parallasse, di cui abbiamo parlato ad inizio articolo, è facile vedere che troppi marketer pensano erroneamente che l’influencer marketing sia proprio come la pubblicità display.

Acquistano post da influencer nello stesso modo in cui acquisterebbero annunci dagli editori.

Quindi, i marketer che guardano solo alla portata di un influencer non dovrebbero essere scioccati dallo scoprire che alcuni influencer usano pratiche scorrette come falsi follower, bot e frodi di vario genere per incrementare i loro numeri.

Se utilizzi una visione unidimensionale quando valuti un influencer, raccogli ciò che semini.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

5 motivi per cui il tuo telefono si ricarica lentamente

Leggi Prossimo

Samsung Galaxy S23+ vs iPhone 14 Plus: quale comprare?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial