• 26 Settembre 2022

Dove sono fatti gli iPhone? Dove vengono realizzati davvero?

Dove sono fatti gli iPhone
Condividi su:

L’iPhone non è onnipresente: è probabile che tu abbia molti amici e parenti che usano i telefoni Android. Detto questo, è iconico. Pochi telefoni godono del riconoscimento del marchio che ha un iPhone, dal logo al suono riconoscibile del blocco schermo. Ma dove sono fatti gli iPhone?

Apple vanta spesso con orgoglio la sua storia in California. Questo va dai nomi delle versioni di macOS al messaggio sul retro della scatola in cui è arrivato il tuo iPhone: “Designed by Apple in California”. Ma dove sono effettivamente realizzati questi iconici smartphones?

La risposta breve è: gli iPhone sono fatti in Cina

Si potrebbe pensare che la risposta potrebbe essere proprio accanto al messaggio che ti dice dove è stato progettato l’iPhone. Dice “Assemblato in Cina”. Che cosa significa in realtà?

È probabile che Foxconn abbia prodotto il tuo iPhone, molto probabilmente in Cina. Tuttavia, non è così semplice. Foxconn ha fabbriche in tutto il mondo, in paesi come Thailandia, Corea del Sud, Malesia, Singapore, Filippine e Repubblica Ceca, ma non è l’unica azienda che assembla gli iPhone.

Anche Pegatron produce gli iPhones e lo fa da un po ‘di tempo.

La risposta lunga è: dipende

C’è un termine chiave sulle scatole di Apple: assemblato. Mentre Foxconn e Pegatron assemblano gli iPhone, stanno mettendo insieme dalle parti. Da dove vengono queste parti?

 iPhone XR - image credits Apple
iPhone XR – image credits Apple

Non esiste un unico luogo in cui Apple produce tutti i suoi componenti. A seconda della tipologia del componente, Apple potrebbe anche farlo realizzare da diversi produttori.

Da dove proviene questo o quel componente Apple?

Apple realizza i suoi componenti da produttori situati in tutto il mondo. Vediamone alcuni…

processori

Al centro di ogni iPhone c’è un processore della serie A, che contiene molte delle sue funzionalità chiave. Apple si affida a due società per questo. Samsung, con sede in Corea del Sud, è una di queste società. Anche TSMC, con sede a Taiwan, produce processori serie A. L’azienda ha sedi anche in Cina, a Singapore e negli Stati Uniti.

Per i chip audio, Apple si affida a Cirrus Logic. Quest’azienda ha sede negli Stati Uniti ma anche in Cina, Corea del Sud, Taiwan, Giappone, Singapore e Regno Unito.

telecamera

Fotocamera iPhone XS - image credits Apple
Fotocamera iPhone XS – image credits Apple

Apple si affida a diverse società per le sue telecamere, a seconda del telefono che utilizzi. Sony, con sede in Giappone, ha prodotto molte delle sue fotocamere posteriori. OmniVision, con sede negli Stati Uniti, ha prodotto fotocamere FaceTime ma subappalta gran parte di questo lavoro a TSMC. Anche Qualcomm ha fornito alcune fotocamere per iPhone.

Schermo LCD

Apple si rivolge ad almeno due aziende per i suoi LCD. Una è LG, che ha sede in Corea del Sud, ma ha anche sedi in Polonia e Cina.

L’altra produttrice di LCD è Sharp. Questo marchio è Giapponese, ma ha altre 13 sedi in altrettanti paesi.

Controller touchscreen

Il controller touchscreen gestisce la modalità d’interazione con il telefono. Broadcom fornisce questo hardware per Apple. La società ha la sua sede negli Stati Uniti, ma produce in molte altre sedi. Queste includono India, Cina, Taiwan, Singapore e Corea del Sud, oltre a località occidentali come Israele, Grecia, Belgio, Francia, Paesi Bassi e Regno Unito.

Touch ID

Touch-ID iPhone 8 - image credits Apple
Touch-ID iPhone 8 – image credits Apple

Molti dispositivi si affidano al Face ID ora, ma alcune persone usano ancora gli iPhone con il Touch ID. Questo hardware è fornito parzialmente da TSMC, che sembra fornire diverse parti ad Apple. Xintec è un’altra azienda che gestisce la produzione dell’hardware Touch ID. Quest’azienda ha sede a Taiwan.

Gorilla Glass

Potresti avere familiarità con il termine Gorilla Glass, che l’iPhone usa insieme a molti telefoni Android famosi. La Corning, con sede negli Stati Uniti, produce i Gorilla Glass. Questa è un’altra società con diverse sedi, tra cui Australia, Belgio, Brasile, Cina, Corea del Sud, Malesia, Messico, Filippine, Russia, Singapore, Sud Africa, Turchia, Emirati Arabi Uniti e altri.

Wi-Fi e reti cellulari

Per il chip cellulare di base, Apple utilizza Qualcomm. Quest’azienda ha la sua base di partenza negli Stati Uniti. Detto questo, esternalizza la produzione in molte altre località in dozzine di paesi.

Murata fornisce il chip Wi-Fi. Questa è un’altra società con sede negli Stati Uniti e distaccamenti in tutto il mondo. Questi includono Giappone, Corea del Sud, Tailandia, Malesia, Filippine, Vietnam, Taiwan, India, Messico, Brasile, Canada e diversi paesi in Europa.

Memoria

Lo storage è un altro aspetto importante dell’iPhone, ed è uno su cui Apple si affida a due società. Una è Samsung, che fornisce anche processori Apple della serie A, con sede in Corea del Sud,

L’altro fornitore di memorie flash è Toshiba. Quest’azienda ha sede in Giappone ma ha sedi in oltre 50 paesi.

Batteria

Anche se non fornisce molte funzionalità di base, la batteria è una delle parti più importanti del tuo telefono.

Questa è un’altra parte che viene realizzata da Samsung, ma non è l’unico fornitore. Sunwoda Electronic, con sede in Cina, produce molte delle batterie per iPhone.

Insomma non si può davvero dire da dove provengono tutti i componenti di un iPhone ma sicuramente non sono nè del tutto cinesi nè del tutto USA, Apple punta alla qualità e sceglie le migliori aziende al mondo per i suoi prodotti, una di queste infatti è Samsung, il suo principale competitor!

Che fare se ti appare: “Questo accessorio potrebbe non essere supportato” sul tuo iPhone?

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Come vengono prodotti i diamanti coltivati ​​in laboratorio?

Leggi Prossimo

Marketing con le storie di Facebook : Come si fa?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial