• 22 Luglio 2024

Apple e Qualcomm si accordano, l’iPhone 5G può uscire nel 2020

nuove reti 5G

accordi sulle nuove reti 5G

Condividi su:

L’accordo di Apple con Qualcomm toglie un po ‘di mistero sul quando gli iPhone useranno le nuove reti 5G e toglie anche molta aria dalle vele dei competitor Android.

Apple ha risolto le attuali azioni legali con Qualcomm e ha annunciato un “accordo di fornitura di chipset 5G”, che fissa la data per un iPhone alimentato col 5G al più tardi nel settembre 2020.

Il produttore di smartphone numero uno negli Stati Uniti e il principale produttore di chipset cellulari al mondo, sono stati ai ferri corti per circa due anni.

Il problema erano le royalties che Qualcomm voleva da Apple per l’utilizzo di chip e brevetti.

Sebbene Apple abbia utilizzato almeno in parte i modem Qualcomm per diversi anni, quest’anno ne ha fatto a meno e si è rivolta interamente ad Intel.

Prima che Apple e Qualcomm si accordassero, il futuro di iPhone con le reti di nuova generazione era piuttosto oscuro. Apple si era fortemente appoggiata a Intel, e ha insistito per avere un modem 5G disponibile entro il 2020, ma diversi analisti dubitavano della capacità di Intel di rispettare i propri impegni.

Ci sono molti altri fornitori 5G là fuori, ma nessuno è appropriato per Apple. Samsung certamente non glielo venderebbe. Huawei ha detto di no. MediaTek non li avrà pronti abbastanza presto. Quindi, se Apple desiderava un modem 5G di qualità, in grandi quantità, consegnato in tempo nel 2020, avrebbe potuto rivolgersi solo a Qualcomm. Adesso lo può fare.

Apple e Qualcomm si accordano
Apple e Qualcomm si accordano

I prossimi iPhone quasi certamente non avranno il 5G. L’attuale modem X50 di Qualcomm, che deve essere associato ad un modem 4G separato, è privo dell’ampia compatibilità di rete e dell’efficienza energetica che Apple vorrebbe. Quasi certamente Apple chiederà a Qualcomm di realizzare un thin modem personalizzato basato sul suo X55 di seconda generazione, che è un singolo modem in grado di funzionare con diverse reti globali 4G e 5G.

Samsung, Qualcomm e vari fornitori Android hanno tutti promosso 5G come “solo su Android!”. È nell’interesse di Apple eliminare questa linea di pensiero.

Da anni è un segreto di Pulcinella che Apple sta cercando di costruire i propri chip “in casa”. In precedenza avrebbero dovuto essere pronti per il 2021, ma se ora può contare su Qualcomm, Apple potrebbe iniziare a produrre i propri modem intorno al 2022.

Perché settembre 2020 e non un altro mese? Settembre, naturalmente, è quando gli iPhone sono stati annunciati negli ultimi anni.

I primi telefoni 5G basati su X55 appariranno alla fine del 2019, dopo che Apple annuncerà il suo prossimo iPhone. Il processo di progettazione per l’iPhone 2019 è già in corso e, comunque, Apple non ama rilasciare dispositivi per reti che non sono ampiamente disponibili. Il 5G non sarà disponibile quest’anno, se non in piccole aree di test, quindi il 2020 sarà probabilmente l’anno in cui la rete offrirà un pò di copertura.

In passato l’atteggiamento di Apple è stato quello di aspettare fino alla diffusione delle nuove reti. Lo abbiamo visto sia con 3G che con 4G, in cui Apple ha ritardato di un anno o due rispetto ai suoi competitor. Settembre 2020 sarà ancora molto presto nelle implementazioni della rete 5G, e darebbe a Qualcomm il tempo di creare un modem speciale per soddisfare i requisiti di Apple.

Il tempo stringe ora. Lo sviluppo iniziale del 5G sarà fatto su Android, ma Apple non vuole restare troppo indietro. Probabilmente cercherà di cavalcare l’onda del 5G, con l’iPhone alimentato da Qualcomm, il prossimo anno.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

i 6 migliori smartwatch economici per il fitness e le notifiche

Leggi Prossimo

La startup Asana ha eliminato l’email interna per migliorare il proprio lavoro

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial