• 31 Gennaio 2023

I 5 migliori strumenti SEO di Google

strumenti SEO di Google
Condividi su:

Supera gli obiettivi di rendimento della SERP con questi 5 strumenti SEO di Google che ti aiutano a diagnosticare i problemi e migliorare il posizionamento.

Google offre una suite di strumenti utili, costantemente aggiornati. Questi strumenti aiutano gli editori a capire perché una pagina ha prestazioni inferiori e li guidano con consigli specifici per migliorare le prestazioni della pagina web allo scopo di posizionarsi meglio.

Ecco i cinque migliori strumenti SEO di Google.

Lighthouse

Lighthouse è uno dei migliori strumenti SEO di Google per il miglioramento delle prestazioni delle pagine Web. E’ integrato in tutti i browser basati su Chrome. Lo strumento è accessibile all’interno del pannello Strumenti di sviluppo di Chrome.

Ci sono diversi modi per accedere allo strumento Google Lighthouse:

  • Su un computer Windows, premere il pulsante F12.
  • Su Windows o Mac, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla pagina e scegli “Ispeziona”, quindi scegli la scheda “Lighthouse”.
  • Su Mac premi: Comando+Opzione+C
  • Su Windows, Linux e Chrome OS premi: Ctrl+Maiusc+C
  • In Chrome, fai clic sul menu a 3 punti nell’angolo in alto a destra, quindi su Altri strumenti> Strumenti per sviluppatori

Lighthouse offre 5 categorie di feedback

Attualmente Lighthouse fornisce cinque categorie di feedback sulle prestazioni SEO:

  1. Prestazione.
  2. Applicazione web progressiva.
  3. Migliori Pratiche .
  4. Accessibilità .
  5. SEO.

Sebbene l’accessibilità non sia strettamente una metrica relativa alla SEO, è correlata a una buona esperienza utente per i visitatori del sito disabili.

L’utilizzo del feedback di queste cinque categorie contribuirà a migliorare la visibilità di ricerca della maggior parte delle pagine web.

La sezione SEO di Lighthouse fornisce 10 punti di feedback sui fattori che contano per Google.

Alcune metriche Report di Chrome Lighthouse attivate

  • Meta tag della vista.
  • Elemento del titolo.
  • Meta Description.
  • Codice di stato HTTP.
  • Testo descrittivo sui collegamenti.
  • Stato della pagina per la scansione e l’indicizzazione riuscite.
  • Convalida Hreflang.
  • Convalida rel=canonical.
  • Verifica la compatibilità con i dispositivi mobili.
  • Convalida la leggibilità dei caratteri per i dispositivi mobili.
  • Controlla i target dei tocchi su mobile.
  • Controlla se il documento evita i plug-in del browser per la visualizzazione.
  • Controlla la scansione e l’indicizzazione .
  • Controlla il file Robots.txt.
  • Controlla se la pagina invia un codice di stato HTTP corretto.

Perché dovresti usare lo strumento SEO Lighthouse?

Non lo nego, Lighthouse è uno strumento di revisione del sito piuttosto leggero.

Ma è un importante strumento perché rappresenta l’opinione di Google su 10 metriche che dovresti esaminare.

Se Google ritiene che queste metriche siano importanti, dovresti farlo anche tu.

Test My Site

Lo strumento di controllo Test My Site di Google offre due metriche:

  1. Tempo di caricamento stimato su una rete mobile 4G.
  2. Consigli per velocizzare il sito.

Questo è un ottimo strumento per ottenere una rapida istantanea dello stato di salute della velocità di un sito web.

È un buon punto di partenza per ottenere un quadro generale dell’ottimizzazione mobile .

Lo strumento offre anche l’invio tramite e-mail di un rapporto completo contenente suggerimenti per velocizzare la pagina Web testata.

Perché dovresti usare Test My Site?

Puoi ottenere informazioni simili utilizzando Page Speed ​​Insights.

Tuttavia, lo strumento Test My Site fornisce le informazioni in un modo più comprensibile ed è facile per le parti interessate (non gli sviluppatori) ottenere una comprensione di ciò che potrebbe essere sbagliato con le prestazioni del sito mobile.

Tuttavia, è anche utile per gli sviluppatori che desiderano avere una rapida panoramica.

Se desideri dettagli aggiuntivi su ciò che deve essere risolto, vai a Page Speed ​​Insights di Google.

Page Speed ​​Insights

Page Speed ​​Insights è lo strumento che fornisce i punteggi delle prestazioni di Lab Core Web Vitals.

I Core Web Vitals sono metriche importanti create da Google per rappresentare l’esperienza dell’utente su una pagina web.

Questa informazione è importante perché la risoluzione dei problemi evidenziati migliorerà la SEO, le conversioni di vendita, i clic sugli annunci e (se si riesce a risolvere i colli di bottiglia delle prestazioni) darà un piccolo aumento del fattore di ranking.

Questo strumento online fornisce specifiche su cosa sta causando il rallentamento e fornisce suggerimenti su come risolvere i problemi.

Indica quali script e fogli di stile stanno rallentando il sito, quali immagini sono troppo grandi e offre numerosi altri suggerimenti per velocizzare le pagine Web interessate.

Perché dovresti usare Page Speed ​​Insights

Page Speed ​​Insights non solo offre soluzioni utili per problemi tecnici nascosti che incidono sulla velocità della pagina, ma è anche una risorsa per imparare quali sono questi problemi.

Ogni problema evidenziato si collega a una pagina di Google Developers che offre informazioni di base più approfondite e una spiegazione su come risolvere i problemi.

Test di navigazione sicura

Google esegue la scansione di miliardi di pagine ogni giorno per verificare la presenza di malware. Questo strumento segnala la presenza di malware su un sito.

Lo strumento fornisce anche la data dell’ultima volta che il sito è stato controllato alla ricerca di malware.

Alcuni siti vengono testati più spesso di altri.

Perché dovresti usare lo strumento di test di Navigazione sicura

Molte persone non considerano la sicurezza del sito web un problema SEO.

Ma la sicurezza del sito web diventa rapidamente un problema SEO quando Google inizia a eliminare gli URL dal suo indice perché il sito è stato violato.

Ecco perché la sicurezza del sito web dovrebbe essere considerata una parte della SEO. La mancata protezione di un sito può influire gravemente sulla visibilità della ricerca.

Google Trend

Google Trends fornisce informazioni sulla popolarità delle parole chiave e segmenta anche le informazioni in base all’ora e all’area geografica.

Il segmento temporale può darti un’idea di come le stagioni possono influenzare le parole chiave. Può anche mostrarti se una parola chiave sta perdendo popolarità.

Se vedi una tendenza al ribasso in una parola chiave, ciò potrebbe indicare che un prodotto o una tendenza sta causando la perdita di interesse da parte degli utenti in quella ricerca.

Google Trends è importante anche per la ricerca competitiva . Ti mostra la frequenza con cui le persone cercano su Google con il marchio di un concorrente.

La linea di tendenza in base al tempo ti mostrerà quanto è stabile questa tendenza, se sta salendo, scendendo o è stabile.

Ovviamente, una linea di tendenza della concorrenza che tende al ribasso è buona. Una linea di tendenza in aumento è negativa.

Una linea di tendenza stabile (la più comune) significa che un concorrente sta andando bene e dovrai identificare i suoi punti deboli e farne i tuoi punti di forza, tra molte considerazioni.

Conclusioni

Fai buon uso degli strumenti SEO di Google per migliorare le classifiche, la visibilità e l’esperienza dell’utente
Mentre i professionisti SEO tendono a prendere molto di ciò che Google dice su ciò che aiuta le classifiche (o meno) con una sana dose di scetticismo, sarebbe sciocco non sfruttare gli strumenti che offre.

Con questi strumenti, puoi vedere esattamente ciò che Google sta cercando in un sito, una pagina web e un’esperienza utente di qualità.

Usalo a tuo vantaggio per ottimizzare il più possibile le aspettative di Google (e del tuo pubblico).

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

7 consigli per aumentare la durata della batteria di un Android

Leggi Prossimo

La Cina dichiara illegale il mining e il trading di criptovalute

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial