• 22 Maggio 2024

Con o senza www: cosa è meglio per la SEO?

WWW o senza WWW
Condividi su:

Con o senza www ha un impatto sulla SEO del tuo sito web? Cosa preferiscono i motori di ricerca? Durante la navigazione in Internet o l’ ottimizzazione di siti Web , potresti esserti imbattuto in siti che non utilizzano i prefissi “www”, ma optano invece per non usare www.

Ad esempio, gli URL con www:

  • https://www.esempio.com
  • http://www.esempio.com

E gli URL senza www:

  • https://esempio.com
  • http://esempio.com

È importante se un sito utilizza URL con o senza www? L’utilizzo di uno rispetto all’altro ha un impatto SEO? Prima di entrare nei dettagli, definiamo meglio cosa sono www e non www.

Cosa sono www e senza www?

I termini “www” e non www” sono spesso usati per descrivere semplicemente se un URL include “www”.

Il World Wide Web (WWW) descrive la vasta raccolta di documenti testuali e file multimediali a cui è possibile accedere utilizzando Internet.

L’URL o l’indirizzo web viene tradotto dal server dei nomi in un indirizzo IP, a cui il tuo browser si connette per servire la pagina web.

Quando è iniziato Internet, tutti i siti Web avevano i loro domini che iniziavano con www. Ma diversi anni fa, sempre più siti hanno iniziato a utilizzare domini senza www perché il comportamento degli utenti è cambiato.

Un dominio non www viene spesso definito URL “nudo”.

Qual è migliore per la SEO?

Non importa quale usi dal punto di vista SEO, ma ci sono alcuni pro e contro per ciascuno.

Se hai la versione non www come versione preferita del tuo sito, non dovresti avere indicizzato il dominio www.

Per esempio, diamo un’occhiata a Frontier Communications. Questo dominio è accessibile su https://frontier.com, il che va bene.

Una volta digitato www.frontier.com, 301 reindirizza automaticamente alla versione preferita, ovvero https://frontier.com.

Se Frontier avesse indicizzate entrambe le versioni, potrebbe causare un problema di contenuto duplicato e l’equità del collegamento potrebbe essere distribuita su entrambe le versioni.

Questo è un grande svantaggio, ma per fortuna non è così.

La versione www ha molti meno backlink, domini di riferimento e traffico organico. Questo perché viene reindirizzato al dominio non www.

Frontier ha scelto una versione, che è la cosa giusta da fare.

Se desideri utilizzare entrambi, assicurati di impostare reindirizzamenti 301 alla versione preferita e non reindirizzamenti 302.

Questo perché i reindirizzamenti 302 non trasferiscono il PageRank al dominio/pagina reindirizzati così come ai 301.

Il sito di sport estremi extreme.com ha impostato un reindirizzamento 302 alla versione www dalla versione non www. Di conseguenza, probabilmente hanno perso parte del traffico e dell’autorità di collegamento.

Invece, extreme.com avrebbe dovuto utilizzare i reindirizzamenti 301.

Quando imposti i reindirizzamenti, l’esperienza è perfetta per gli utenti. Indipendentemente da ciò che digitano per raggiungere il tuo sito, Google e altri motori di ricerca riconosceranno il dominio preferito e diffonderanno di conseguenza l’ autorità di collegamento .

Quale dovrei usare fra con e senza www?

La risposta è una delle due.

È possibile che alla fine i domini www diventino obsoleti poiché la maggior parte delle persone non si preoccupa di digitare www durante la ricerca di un sito web.

In questi giorni, sta diventando sempre più comune non solo sui desktop ma anche nei browser mobili come Google Chrome che “www” sia nascosto per impostazione predefinita, il che fa pensare che verrà presto ritenuto obsoleto.

Una volta deciso quale utilizzare, assicurati che tutti gli URL della mappa del sito e i link interni utilizzino la tua versione preferita e, se puoi controllarli, anche i tuoi backlink dovrebbero essere coerenti.

Posso usare sia l’uno che l’altro?

Tecnicamente, puoi utilizzare sia con che senza www nel tuo dominio, ma non è raccomandato.

In effetti, Google vedrà questo come due siti separati.

Se hai entrambe le versioni indicizzate, dovresti configurare e mantenere entrambi i siti in Google Search Console , dovresti affrontare problemi di contenuto duplicato e la tua equità del link sarebbe divisa tra i due domini.

Questo può potenzialmente danneggiare il posizionamento nei motori di ricerca , quindi è necessario sceglierne uno e attenersi ad esso.

La mia preferenza personale è quella di non utilizzare www perché sta diventando la norma, anche se la maggior parte dei siti lo utilizza ancora.

Se hai bisogno di indicizzare entrambi i siti per un motivo tecnico puoi utilizzare i tag canonici.

Un tag canonico è un tag HTML che aiuta i siti web a prevenire contenuti duplicati specificando a Google la versione “canonica” o “preferita” di una pagina web o di un dominio.

In questo modo segnali a Google:

So di avere una versione duplicata con il sito non www e quindi ho i tag canonici che puntano alla versione www sul sito non www.

È importante notare che Google tratta gli URL canonici come consigli e non come istruzioni. Di conseguenza, entrambe le versioni del sito Web potrebbero essere ancora indicizzate.

Pro e contro di con o senza www

Sebbene sia possibile utilizzare sia non www che www, ci sono alcuni pro e contro nell’usare l’uno sull’altro, che sono descritti di seguito.

Questo può aiutarti a decidere quale usare:

ProContro
con WWWUsato da anni e considerato uno standard.Richiede più tempo per la digitazione, la maggior parte delle persone non dice www quando lo annuncia nelle trasmissioni. 
Gli utenti moderni potrebbero saltarlo.
Ti consente di impostare i cookie per il tuo specifico sottodominio www.
È anche più facile impostare un CDN.
Occupa più spazio nella barra degli indirizzi. 
(E ora Google lo nasconde a meno che non si faccia clic sull’URL.)
senza WWWÈ un dominio breve.Non è possibile limitare i cookie solo al dominio principale.
È più facile da dire e pronunciare.Sarà più difficile far funzionare un CDN, poiché non sarai in grado di impostare un record CNAME per il tuo dominio root/naked senza incasinare altre cose come FTP e Mail.

Conclusioni

Utilizza la versione giusta per la tua attività, i tuoi obiettivi e la tua strategia di marketing. Tieni presente che la versione www è più adatta per scopi tecnici come indicato nella tabella sopra, e le tue esigenze potrebbero cambiare in futuro man mano che il sito e l’attività crescono.

Con o senza www? Se stai avviando un nuovo sito, devi usare o l’uno o l’altro.

Se hai un sito già attivo, attieniti a quello che hai e non cambiarlo.

I reindirizzamenti devono essere utilizzati solo se assolutamente necessario. Una volta utilizzati, Google impiegherà un po’ di tempo per eseguire la scansione e indicizzare le modifiche e una parte della visibilità potrebbe andare persa.

Se hai entrambe le versioni indicizzate, assicurati che il tuo 301 reindirizzi alla versione preferita che ha più traffico, collegamenti e autorità. Continua a ottimizzare e creare contenuti per ottenere successo online.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Perchè Dubai attira i ricchi da tutto il mondo?

Leggi Prossimo

Che cos’è Google Travel e come funziona?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial