• 22 Maggio 2024

Google acquista Fitbit e affronta Apple nella gara dei top smartwatch

Google acquista Fitbit

Google acquista Fitbit

Condividi su:

Google acquista Fitbit per $ 2,1 miliardi . L’acquisizione arriva in un momento in cui Google sta investendo in progetti medici. Google continua a cercare modi per essere coinvolto nell’assistenza sanitaria, puntando al tempo stesso a competere con Apple sull’hardware.

Negli anni in cui i fitness tracker sono entrati sul mercato, sono stati più uno strumento per persone già sane, piuttosto che un gadget per i più sedentari tra noi. Tuttavia, il mercato dei dispositivi da polso è in crescita e Apple è leader con un margine abbastanza ampio. I fitness tracker e gli smartwatch di Fitbit sono un’interessante aggiunta alla gamma hardware di Google, che spazia da altoparlanti intelligenti a telefoni e laptop.

Ma non solo perché Google ora può competere più direttamente con l’Apple Watch. Più recentemente, l’azienda ha fatto un’incursione nella tecnologia sanitaria e sta sviluppando software per medici e consumatori. In teoria, uno smartwatch potrebbe aiutare l’azienda a sposare il proprio hardware con questi strumenti sanitari. Ma nel collegare l’hardware alla salute, Google, che è ancora un’attività pubblicitaria al suo interno, dovrà rispondere a domande difficili su come prevede di gestire i dati biometrici e sanitari dei consumatori.

Gli indossabili sono morti oppure no?

Google aquista Fitbit ma gli smartwatch hanno avuto una storia difficile, tanto che le persone hanno iniziato a preannunciare la loro morte cinque anni fa. Non è chiaro se questi dispositivi ci rendano davvero più sani. Gli studi hanno dimostrato che i dispositivi indossabili per il fitness, tendono ad essere indossati da persone che stanno già facendo scelte sane nella loro vita. I dati indicano anche che i dispositivi indossabili non aiutano le persone a perdere peso, come fanno gli allenatori e i nutrizionisti. 

Un altro  sondaggio, del 2014 , ha rivelato che la maggior parte delle persone si sbarazza dei loro dispositivi indossabili dopo sei mesi comunque. È stato anche promesso che la raccolta di dati su attività quotidiane come la frequenza cardiaca potrebbe in qualche modo aiutare i medici a consigliare i pazienti, ma finora la maggior parte dei medici non è stata in grado di incorporarli in modo significativo nelle loro pratiche.

Anche i dispositivi indossabili sono cresciuti in raffinatezza: Google aquista Fitbit quando l’ultimo Versa 2, ha il monitoraggio del sonno, il rilevamento della frequenza cardiaca, il GPS (quando connesso al Wi-Fi) e Alexa. Fitbit ora ha anche un servizio di abbonamento per consigli di fitness e coaching. Ma anche con tutte queste caratteristiche, i recensori del Versa 2 gli hanno dato l’equivalente di una scrollata di spalle. Il consenso sembra essere che anche con funzionalità come il monitoraggio del sonno, non è buono come l’Apple Watch. 

Apple ha spedito 9,7 milioni di orologi nella prima metà dell’anno e IDC  stima che rappresenterà il 38,9% di tutti gli smartwatch spediti nel 2019 entro la fine dell’anno. Al contrario, la crescita di Fitbit ha rallentato notevolmente. Fitbit una volta era valutato a quasi $ 10 miliardi, poi è entrato nel mercato pubblico a $ 4 miliardi e ora viene venduto ad Alphabet per $ 2 miliardi.

Google : salute, smartwatch e altro ancora

Il sistema operativo di orologi Android di Google è in circolazione da cinque anni ed è utilizzato da Samsung e Motorola, tra gli altri. Ma la società non ha mai avuto hardware proprio. Per anni ci sono state voci secondo cui la società è in procinto di lanciare il proprio orologio. Quindi, quest’anno, non solo Google aquista Fitbit ma ha acquistato il team di smartwatch Fossil, Misfit, per $ 40 milioni . Ora, con Fitbit, il suo orologio sembra di nuovo imminente.

Oltre a lasciare il segno nella categoria degli smartwatch, Google ha grandi ambizioni di salute in generale. Google ha concentrato la sua missione nel portare le sue capacità di ricerca nelle cartelle cliniche elettroniche e in altri luoghi che potrebbero essere utili nel settore sanitario. Ci sono anche altri progetti sanitari all’interno dell’ampio ombrello Alphabet. Tra questi Verily incentrato sulla ricerca, il braccio biotecnologico Calico e il laboratorio di intelligenza artificiale DeepMind. Ma questi progetti sono in gran parte rivolti ai ricercatori.

Google aquista Fitbit ma un altro acquisto recente mostra che Google ha ambizioni che vanno oltre il polso. All’inizio di quest’anno, la filiale di Google Nest ha acquisito una startup chiamata Senosis. Quest’ultima ha creato una serie di nuove app per misurare le metriche sanitarie come il conteggio dell’emoglobina. Questa acquisizione, suggerisce che Google potrebbe pensare di progettare una gamma di dispositivi connessi orientati alla salute (per la casa).

I dispositivi sanitari domestici possono probabilmente offrire abbastanza valore per i consumatori da soli, ma il Santo Graal per qualsiasi azienda tecnologica che flirta con l’assistenza sanitaria è essere in grado di connettersi ai medici. La divisione sanitaria di Google ha già iniziato a stringere collaborazioni qui, anche se Apple potrebbe essere leggermente in avanti per quanto riguarda gli smartwatch. Dal lancio di Watch, Apple ha abbinato i clienti degli applewatch a studi sulla salute.

I dati saranno in problema?

Esistono alcuni ostacoli per collegare i dispositivi sanitari del consumatore all’ufficio del medico. Per prima cosa, non è ancora chiaro come i medici possano effettivamente utilizzare i dispositivi indossabili al di fuori di un contesto di ricerca. Un’altra grande domanda è quanto sia buona la qualità dei dati. Parte del motivo per cui i medici spesso non possono utilizzare i dati raccolti da telefoni cellulari e smartwatch è che nessuno di questi è standardizzato.

Il lato negativo arriva per altro problema che Google potrebbe dover affrontare mentre lavora sugli smartwatch: la fiducia. 

La società ha la reputazione di estrarre ogni piccola parte dell’attività online di una persona. Anche se in questo caso Google ha promesso che non utilizzerà i dati di monitoraggio della salute nel suo targeting degli annunci. Tuttavia, alcuni, sono preoccupati per la capacità di Google di gestire adeguatamente i dati sanitari senza che i legislatori forniscano linee guida chiare.

La realtà è che, con o senza uno smartwatch, Google conosce già molto sulla tua salute in base alle tue ricerche. L’uso della Ricerca Google come solo strumento sanitario dovrebbe sollevare dubbi sul fatto che la raccolta e la memorizzazione di tali dati debbano essere regolamentate. Poiché Google aggiunge dispositivi sanitari alla sua gamma di prodotti, è probabile che il controllo aumenti.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Timex T80, il classico orologio digitale anni ’80 è di nuovo di tendenza

Leggi Prossimo

Motorola RAZR pieghevole resuscita come smartphone android

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial