• 22 Aprile 2024

I cani fiutano il cancro ai polmoni con un’accuratezza del 97%

i cani fiutano il cancro ai polmoni

i cani fiutano il cancro ai polmoni

Condividi su:

Abbiamo tutti letto storie incredibili su cani con nasi “inesperti” che erano in qualche modo in grado di fiutare il cancro nei loro proprietari . Ora, uno studio dimostra in modo conclusivo che alcuni cani fiutano il cancro! Hanno davvero questa straordinaria capacità e sono in grado di rilevare il cancro nel sangue umano con precisione quasi assoluta.

I nostri fedeli amici possono essere addestrati ad annusare il cancro ai polmoni direttamente dai campioni di sangue.

Sappiamo tutti che i cani sono ottimi per la compagnia e ci incoraggiano a scendere dal divano per fare una passeggiata, ma ecco un altro motivo per amarli. Secondo una recente ricerca, il migliore amico dell’uomo è anche in grado di annusare il cancro nei campioni di sangue.

Per lo studio, condotto dalla società di ricerca BioScentDx con sede in Florida , a quattro beagles è stato insegnato a usare il loro olfatto per distinguere tra il sangue delle persone sane e il sangue dei pazienti con cancro polmonare maligno. Dopo l’allenamento, tre dei cani hanno identificato con successo campioni di cancro al polmone per il 96,7 per cento del tempo e campioni normali per il 97,5 per cento del tempo. Il quarto cane, Coccola, non aveva alcun interesse a esibirsi (ti perdoniamo, Coccola).

Questo lavoro è molto eccitante perché apre la strada a ulteriori ricerche lungo due percorsi, che potrebbero portare a nuovi strumenti di rilevamento del cancro

ha detto Heather Junqueira, che ha guidato la ricerca.

Uno sta usando il rilevamento dei canini come metodo di screening per i tumori e l’altro dovrebbe determinare i composti biologici che i cani rilevano e quindi progettare test di screening del cancro basati su quei composti.

La diagnosi precoce del cancro offre ai pazienti la miglior speranza di sopravvivenza, e test sensibili ed economici potrebbero aiutare a salvare molte vite. 

I cani fiutano il cancro, ma come?

BioScentDx vuole usare i cani per creare metodi non invasivi di screening per il cancro e altre malattie. 

Alla fine dello scorso anno, l’azienda ha lanciato uno studio in cui i pazienti con carcinoma mammario hanno presentato campioni del loro respiro per lo screening da parte dei cani da rilevamento.

I recettori degli odori dei cani sono circa 10.000 volte più precisi dei nostri.

Il che significa che possono rilevare profumi semplicemente impercettibili per noi. Di tutte le razze canine, i beagles hanno alcuni dei migliori nasi, il che significa che sono più adatti a fiutare le malattie, oltre a sostanze proibite ed esplosivi.

I cani possono anche usare il loro incredibile olfatto per aiutare le persone con altri seri problemi di salute. 

Ad esempio, uno studio pubblicato il mese scorso sulla rivista “Scientific Reports” ha scoperto per la prima volta che le persone con epilessia emettono un odore distinto quando stanno avendo un attacco. I cani possono essere addestrati a rilevare quell’odore e possono essere in grado di percepire le convulsioni prima che progrediscano, consentendo alla persona di assumere farmaci per evitarle.

Studi precedenti hanno scoperto che i cani possono fiutare la anche malaria, con un’accuratezza del 70%.

Questo “fiuto” potrebbe aiutare a sradicare questa malattia mortale ma curabile.

Grazie al loro straordinario naso possono anche rilevare pericolosi cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue delle persone con diabete.

Questi ultimi studi dimostrano ciò che molti di noi già sanno: i cani sono davvero i migliori amici dell’uomo e della donna.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Le migliori app contapassi per iPhone [Salute e fitness]

Leggi Prossimo

Marketing con le storie di Facebook : Come si fa?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial