• 25 Giugno 2024

Cambia il posizionamento di Google: Nuovi segnali modificano la classifica

Cambia posizionamento Google
Condividi su:

Google cambia il posizionamento con una imminente modifica delle classifiche che includerà Core Web Vitals come segnale.

Google sta introducendo un nuovo segnale di classifica, che combina Core Web Vitals con segnali di esperienza utente esistenti, per migliorare il modo in cui valuta l’esperienza complessiva fornita da una pagina.

Questo nuovo segnale di classifica è nelle prime fasi di sviluppo non è programmato per il lancio almeno fino al prossimo anno.

Per aiutare i proprietari dei siti a prepararsi, Google ha fornito una prima occhiata al lavoro svolto finora.

Cambia il posizionamento di Google: Il nuovo segnale “Esperienza della pagina”

Google cambia il posizionamento e il nuovo segnale di classifica sarà noto come segnale di esperienza della pagina .

Il segnale dell’esperienza della pagina è costituito dai Core Web Vitals, nonché da queste metriche dell’esperienza della pagina esistenti:

  • Mobile-friendly
  • Navigazione sicura
  • HTTPS-security
  • Linee guida interstiziali intrusive
I principali Web vitali di Google diventano segnali di posizionamento

Il segnale di esperienza della pagina misura gli aspetti di come gli utenti percepiscono l’esperienza di interazione con una pagina web. L’ottimizzazione per questi fattori rende il Web più piacevole per gli utenti su tutti i browser Web e computers e aiuta i siti a evolversi verso le aspettative degli utenti sui dispositivi mobili.

Core Web Vitals

I Core Web Vitals, introdotti all’inizio di questo mese, sono un insieme di parametri relativi a velocità, reattività e stabilità visiva che influiscono nella SEO.

Google li ha definiti Core Web Vitals:

  • Velocità : il tempo impiegato per caricare il contenuto principale di una pagina. Una misura LCP ideale è 2,5 secondi o più veloce.
  • Primo ritardo di input : il tempo necessario affinché una pagina diventi interattiva. Una misurazione ideale è inferiore a 100 secondi .
  • Spostamento del layout : la quantità di spostamento imprevisto del layout del contenuto visivo della pagina. Una misura ideale è inferiore a 0,1 .
I principali Web Web di Google diventeranno segnali di classifica

Questo set di metriche è stato progettato per aiutare i proprietari di siti a misurare l’esperienza dell’utente che forniscono in termini di caricamento, interattività e stabilità visiva.

Come dice Google:

I Core Web Vitals sono un insieme di metriche centrate sull’utente e reali che quantificano gli aspetti chiave dell’esperienza dell’utente. Misurano le dimensioni dell’usabilità del web come il tempo di caricamento, l’interattività e la stabilità dei contenuti durante il caricamento (in modo da non toccare accidentalmente quel pulsante quando si sposta il dito : che fastidio!)

I Core Web Vitals non sono fatti di pietra, il che significa che possono cambiare di anno in anno a seconda di ciò che gli utenti si aspettano da una buona esperienza di pagine Web.

Per ora, i Core Web Vitals sono quelli elencati sopra. Google cambia posizionamento e cambierà anche questi parametri in futuro.

Cambia il posizionamento di Google: Page Experience Signal & Ranking

Aggiungendo Core Web Vitals come fattori di classificazione e combinandoli con altri segnali di esperienza dell’utente, Google mira ad aiutare un numero maggiore di proprietari di siti a creare pagine che gli utenti apprezzano visitare.

Se Google determina che una pagina fornisce un’esperienza utente di alta qualità, in base al segnale dell’esperienza della pagina, probabilmente posizionerà la pagina più in alto nei risultati di ricerca.

Tuttavia, la pertinenza dei contenuti è ancora considerevolmente importante quando si tratta di classifiche. Una pagina con contenuti che sono altamente rilevanti per una query potrebbe presumibilmente posizionarsi bene anche se aveva un segnale di scarsa esperienza della pagina.

È vero anche il contrario, come afferma Google:

Una buona esperienza di pagina non ha la precedenza su contenuti interessanti e pertinenti. Tuttavia, nei casi in cui vi siano più pagine con contenuti simili, l’esperienza della pagina diventa molto più importante per la visibilità nella ricerca.

Cambia il posizionamento di Google, un segnale di esperienza di pagina è una specie di rottura. Ciò significa che se ci sono due pagine che forniscono entrambi contenuti eccellenti, quella con il segnale di esperienza della pagina più forte si posizionerà più in alto nei risultati di ricerca.

Quindi non impazzire per l’ottimizzazione dell’esperienza della pagina tanto che il contenuto effettivo inizi a risentirne.

Un grande contenuto può, in teoria, superare una grande esperienza di pagina.

Valutazione dell’esperienza sulla pagina

Finora non esiste uno strumento specifico per la valutazione dell’esperienza della pagina nel suo insieme.

Sebbene sia possibile misurare i singoli componenti che influiscono nella creazione del segnale di esperienza della pagina.

Misurazione dei core Web di base

Quando si tratta di misurare Core Web Vitals, SEO e proprietari di siti possono utilizzare una varietà di strumenti di Google come:

  • Search Console
  • Page Speed ​​Insights
  • Chrome DevTools
  • Rapporto Chrome UX
  • E altro ancora

Presto sarà anche disponibile un plug-in per il browser Chrome per valutare rapidamente i Core Web Vitals di qualsiasi pagina che stai visualizzando. Google sta inoltre collaborando con terze parti per portare Core Web Vitals su altri strumenti.

Misurazione di altri segnali dell’esperienza utente

Ecco come SEO e proprietari di siti possono misurare l’altro tipo di segnali dell’esperienza utente:

  • Compatibilità con i dispositivi mobili : utilizza il test ottimizzato per i dispositivi mobili di Google.
  • Navigazione sicura : controlla il rapporto Problemi di sicurezza in Search Console per eventuali problemi con la navigazione sicura.
  • HTTPS : se una pagina viene pubblicata su una connessione HTTPS protetta, verrà visualizzata un’icona di blocco nella barra degli indirizzi del browser.

Quando avverranno questi cambiamenti?

Non è necessario intervenire immediatamente, afferma Google, poiché questi cambiamenti non avverranno prima del prossimo anno.

Google fornirà un preavviso di almeno 6 mesi prima che vengano implementati.

La società sta semplicemente dando un avvertimento ai proprietari dei siti, ai SEO manager e ai WebMaster nel tentativo di tenere le persone informate sul cambio del posizionamento di Google.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Pericolosa app cinese installata su 100 milioni di Android

Leggi Prossimo

Samsung Galaxy Note 20 e Galaxy Fold 2 pronti al lancio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial