• 22 Maggio 2024

Binance sfida Libra di Facebook con la sua moneta

Binance sfida Libra di Facebook

Binance sfida Libra di Facebook

Condividi su:

Libra, la cryptovaluta di Facebook non è ancora disponibile (e non lo sarà per un bel pò ), e i concorrenti stanno già spuntando. Binance, uno dei più grandi exchange di criptovaluta al mondo per volume, sfida Facebook annunciando Project Venus, un’iniziativa per creare stablecoin localizzate.

Gli Stablecoin sono criptovalute il cui valore è ancorato a quello di un asset come l’oro o il dollaro USA in tutto il mondo, quindi non oscillano in modo incontrollabile come i Bitcoin ma in modo moderato come l’Euro o il Dollaro. 

Come Libra di Facebook, Venus è un progetto blockchain aperto e Binance sfida Libra iniziando con la ricerca di partner tra governi e società.

I partner sono indispensabili per creare stablecoin e queste cryptomonete consentiranno ai paesi sviluppati e soprattutto a quelli in via di sviluppo di aumentare gli scambi commerciali.

Ma a differenza di Libra, il cui annuncio è stato supportato da una grande quantità di documentazione, i dettagli sul Project Venus sono scarsi e si riducono a un breve annuncio sul sito di Binance . 

Sembra che la società abbia intenzione di utilizzare la sua blockchain Binance per lanciare questi stablecoin. Binance fa notare che ha già emesso alcuni di questi, tra cui il BTCB ancorato al Bitcoin e il BGBP britannico ancorato alla sterlina. 

Un’altra grande differenza tra Venus e Libra è che Facebook ha assicurato un gran numero di importanti partner per il lancio, mentre Binance sembra stia semplicemente spedendo un invito a partecipare a tutte le parti interessate. 

Binance fornirà supporto tecnico a tutto il processo, al sistema di controllo del rischio di conformità e alla rete per costruire Venus, con le sue infrastrutture proprietarie

ha dichiarato la società nell’annuncio. 

L’iniziativa di Binance sembra essere meno raffinata di quella di Facebook, ma Binance sfida Libra perchè ha il vantaggio di essere un nome noto nel cryptospace, oltre a disporre già di alcune delle infrastrutture necessarie per lanciare nuove criptovalute. 

L’enorme portata di Facebook e le questioni relative alla privacy hanno spinto gli operatori del settore a confondere Facebook con domande sul rispetto di leggi e regolamenti; Binance, che è stata fondata in Cina ma da allora si è trasferita a Malta, probabilmente non dovrà affrontare tali problemi, almeno non subito. 

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

HASH365 offre un rendimento giornaliero del 5% a vita ! [SCAM – truffa]

Leggi Prossimo

Il nuovo sistema Mitsubishi consente alla tua auto di alimentare la tua casa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial