• 22 Maggio 2024

Gli hacker accedono agli account di posta elettronica Microsoft

hacker accedono agli account outlook

hacker accedono agli account outlook

Condividi su:

La violazione si è verificata all’inizio di quest’anno dopo che gli hacker hanno compromesso le credenziali di accesso di un operatore dell’assistenza clienti Microsoft

Microsoft ha confermato che gli hacker hanno preso di mira un numero imprecisato di account e-mail online degli utenti su servizi di Outlook , Hotmail e MSN per un periodo di tre mesi dopo aver hackerato un account dell’assistenza clienti.

L’incidente si è protratto dal 1 ° gennaio al 28 marzo di quest’anno.

“Il contenuto delle e-mail o gli allegati” non sono stati toccati, né le password, lo ha detto Microsoft in una e-mail inviata agli utenti.

Le credenziali hanno consentito agli hacker di accedere ad alcune informazioni e-mail dei clienti, incluse le righe dell’oggetto, le identità dei destinatari delle e-mail e i nomi delle cartelle.

 L'accesso alle credenziali ha consentito agli hacker di vedere alcune informazioni degli utenti
L’accesso alle credenziali ha consentito agli hacker di vedere alcune informazioni degli utenti

Accesso e-mail

“A conoscenza di questo problema, Microsoft ha immediatamente disattivato le credenziali compromesse, impedendo il loro utilizzo per ulteriori accessi non autorizzati”, ha affermato Microsoft nell’email.

La società ha detto di non sapere perché si è verificato l’hack ma ha avvertito gli utenti che “potrebbero ricevere e-mail di phishing o altre e-mail di spam” come risultato.

Mentre le credenziali di accesso non sono state influenzate, Microsoft ha consigliato agli utenti di reimpostare le loro password come misura precauzionale.

Tuttavia, una fonte anonima ha riferito che gli hacker sono stati in grado di accedere a più dati di alcuni utenti, incluso il contenuto delle e-mail.

Più precisamente gli hacker hanno avuto accesso più in profondità negli account gratuiti, mentre l’accesso è stato più superficilae per quelli a pagamento o aziendali.

Microsoft ha confermato questa indiscrezione, affermando che l’accesso ai dati aggiuntivi ha interessato un sottoinsieme del totale compromesso, circa il 6%. Anche quegli utenti sono stati comunque informati.

Credenziali compromesse

“Abbiamo affrontato questo problema, che ha interessato una percentuale limitata di account consumer, disabilitando le credenziali compromesse e bloccando l’accesso agli hacker”, ha detto Microsoft in una dichiarazione.

Microsoft non ha indicato dove si trovano gli utenti interessati, ma ha incluso le informazioni di contatto per il responsabile della protezione dei dati dell’UE nella posta elettronica inviata agli utenti, suggerendo che almeno alcuni di essi si trovino in Europa.

“Ci rammarichiamo per gli eventuali disagi causati da questo problema”, ha affermato Microsoft nell’email. Consigliando di utilizzare l’autenticazione a due fattori ove possibile, per maggiore sicurezza.

L’incidente segue una delle più grandi violazioni di dati mai scoperte, quando un ricercatore della sicurezza, a gennaio, ha scoperto un elenco di circa 773 milioni di indirizzi e-mail e password completamente in chiaro.

Le credenziali erano state pubblicate su un popolare forum di hacking a metà dicembre. Puoi controllare in questo sito se la tua email si trova in questo elenco ed eventualmente ti consiglio di modificare la password.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Il più grande aereo del mondo prende il volo per la prima volta

Leggi Prossimo

i 6 migliori smartwatch economici per il fitness e le notifiche

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial