• 14 Giugno 2024

10 Funzioni nascoste Android: Scopri cosa può fare il tuo smartphone

Funzioni Nascoste Android

Funzioni Nascoste Android

Condividi su:

Il dibattito tra Android e iPhone continua a imperversare. Ma una cosa è certa: il software di Google è più versatile e personalizzabile rispetto all’offerta di Apple. Scava nelle impostazioni e nelle modifiche disponibili per il tuo telefono e troverai una serie di funzioni intelligenti e strumenti utili. Qui abbiamo raccolto le 10 funzioni nascoste Android più interessanti.

Una breve nota prima di iniziare: Android ha una grande varietà di marche, modelli e versioni, il che rende più difficile trovare funzioni nascoste Android che siano coerenti su tutti i dispositivi. Abbiamo verificato i seguenti suggerimenti solo su Android 7.0 Nougat di serie: dovrebbero funzionare anche su sistemi correlati, ma alcuni menu e procedure potrebbero variare leggermente.

1. Trasmetti il ​​tuo schermo Android

Per un certo numero di anni, sei riuscito a trasmettere il display del tuo telefono o tablet Android sullo schermo più grande di un televisore utilizzando un Chromecast . Oltre a trasmettere video da tutte le solite app per film e TV , questo dispositivo di streaming può rispecchiare lo schermo del tuo telefono. Approfitta di un collegamento al mirroring nel riquadro Impostazioni rapide, a cui accedi trascinando verso il basso dalla parte superiore dello schermo con due dita. Dovresti trovare un’opzione Cast in questo menu.

Se non viene visualizzato, esiste un altro modo per impostare il mirroring. Innanzitutto, assicurati di aver installato l’ app Google Home per Android. Probabilmente hai già utilizzato questo programma per configurare il tuo Chromecast. Apri l’app, tocca Trasmetti schermo / audio dal suo menu, quindi scegli il tuo Chromecast. Il display del tuo dispositivo dovrebbe apparire sul grande schermo.

2. Esegui le app fianco a fianco, una novità fra le funzioni Android

Una delle funzioni nascoste Android aggiunte nella versione 7.0 Nougat è la possibilità di eseguire app affiancate o sovrapposte. Questa visualizzazione è utile quando si desidera visualizzare foto, ottimizzare il proprio social network o multitasking, anche se è un po’ troppo lenta per i giochi.

Per configurarla, tocca il pulsante Panoramica (l’icona quadrata sotto lo schermo a sinistra) e scegli quale delle app utilizzate di recente vuoi vedere. Tieni premuto e trascinalo nella parte superiore o sinistra del display, quindi scegli un’altra app aperta da visualizzare accanto o sotto di essa.

E poiché stiamo già parlando del pulsante Panoramica, ecco un suggerimento professionale: tocca due volte anziché toccarlo per passare rapidamente tra le due app che hai utilizzato di recente.

3. Rendi più visibili testo e immagini

Se stai lottando per vedere cosa c’è sullo schermo o, in alternativa, se vuoi stipare il maggior numero possibile di contenuti sul display, puoi ingrandire o ridurre testo e oggetti. Non tutte le app risponderanno a queste modifiche, ma la maggior parte di esse lo farà.

Per modificare le impostazioni delle dimensioni, apri l’app Impostazioni Android e vai all’intestazione Display . Dal menu Visualizza, tocca il collegamento Dimensione carattere per modificare la dimensione predefinita del carattere. Seleziona il collegamento Dimensione schermo per ingrandire o ridurre gli oggetti sullo schermo.

4. Modifica le impostazioni del volume in modo indipendente

Il dispositivo riproduce diversi tipi di audio, inclusi suonerie, notifiche, allarmi, telefonate e contenuti multimediali. Se sei mai andato al menu Impostazioni , hai aperto Suoni e hai toccato Volume , avrai visto che puoi usare i singoli cursori per regolare questi tipi di audio individualmente.

Tuttavia, fra le funzioni nascoste Android c’è un collegamento rapido e semplice. Tocca i pulsanti fisici del volume sul lato del dispositivo per abbassare o alzare l’audio di tutto ciò che stai ascoltando(se nessun file multimediale è in riproduzione, questa azione regola il volume della suoneria). Quando lo fai, una piccola finestra apparirà sullo schermo, mostrando quale impostazione del volume sta cambiando e come. Sul lato di quella casella, dovresti vedere una piccola freccia. Toccala e la casella si espanderà per mostrare più cursori del volume contemporaneamente. Questo può salvarti un viaggio fra le Impostazioni.

5. Limita l’uso del telefono ad una sola app

Cosa succede quando vuoi prestare il tuo telefono a un amico o un familiare , ma non vuoi che eseguano funzioni private o pubblicino con i tuoi account sui social media? Il blocco dello schermo ti consente di essere generoso senza rinunciare alla tua privacy. Appuntare un’app sullo schermo significa che il telefono eseguirà quell’app solo fino a quando qualcuno inserirà nuovamente il codice della schermata di blocco. In sostanza, l’utente non sarà in grado di accedere ad altre parti del telefono senza il tuo codice.

Il blocco dello schermo è facile da configurare. Apri Impostazioni , vai al menu Sicurezza e abilita il blocco dello schermo . Dopo aver attivato la funzione, avvia l’app che il tuo amico deve utilizzare. Quindi apri Panoramica toccando il pulsante di navigazione quadrato sotto lo schermo del telefono. Nella finestra dell’app aperta più di recente, dovresti vedere un’icona a forma di puntina (sembra una piccola puntina da disegno) nell’angolo in basso a destra. Tocca il pulsante Aggiungi per bloccare l’app sullo schermo.

6. Disabilita il blocco quando sei a casa

Per proteggere il dispositivo, è necessario impostare un codice PIN o una scansione delle impronte digitali per sbloccare il telefono . Ma questo rende più scomodo accedere alle tue app. La funzione Smart Lock di Google ti consente di rimuovere questo ostacolo, dandoti accesso immediato al tuo telefono, ma solo quando sei a casa in sicurezza.

Da Impostazioni , tocca Sicurezza (o Sicurezza e privacy) e attiva Smart Lock . Oltre a disabilitare la schermata di blocco quando sei a casa (questa è l’opzione dei luoghi attendibili), puoi anche disabilitare lo schermo quando il Bluetooth del tuo telefono è collegato a un dispositivo attendibile, ad esempio il tuo impianto stereo per auto, o quando riconosce un voce fidata, come la tua.

7. Modifica la barra di stato

La barra di stato è una sottile striscia nella parte superiore del display che mostra le notifiche, l’intensità del segnale del telefono e la durata della batteria, tra le altre icone. Grazie a un menu di impostazioni nascosto chiamato System UI Turner , puoi selezionare esattamente quali icone verranno visualizzate nella barra di stato e modificare le impostazioni extra per la modalità Non disturbare e le notifiche. Tuttavia, questo menu è diventato disponibile solo nelle versioni recenti di Android, quindi i telefoni meno recenti potrebbero non consentirti di utilizzarlo.

Per abilitare questa funzione nascosta di Android (se è disponibile sul telefono), scorrere verso il basso dalla parte superiore dello schermo con due dita per visualizzare il riquadro Impostazioni rapide. Individua l’icona a forma di ingranaggio delle impostazioni in alto a destra, quindi tieni premuto per alcuni secondi. Se viene visualizzato un messaggio di conferma, significa che hai abilitato correttamente l’interfaccia utente delle impostazioni. Quando vai al menu Impostazioni , dovresti vedere una nuova voce di menu chiamata Sintonizzatore interfaccia utente di sistema. Tocca questa nuova voce, quindi scegli Barra di stato per controllare quali icone, dalla modalità Bluetooth ai livelli della batteria, verranno visualizzate nella barra di stato.

8. Scegli nuove app predefinite

Una delle differenze tra Android e iOS è che il sistema operativo mobile di Google ti consente di scegliere diverse app predefinite per la navigazione web, i messaggi di testo, la visualizzazione di foto e così via. Un’app predefinita è l’app che si apre automaticamente quando si tenta di fare qualcosa sul telefono, quindi quando si fa clic su un collegamento ipertestuale, ad esempio, l’app del browser Web predefinita aprirà quel collegamento.

Approfitta di questa flessibilità scegliendo le impostazioni predefinite come desideri. Vai su Impostazioni , quindi App , quindi tocca l’ icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra. Seleziona una delle categorie sullo schermo per visualizzare un elenco di app installate che possono assumere funzioni predefinite. Ad esempio, se preferisci chattare con gli amici tramite Facebook Messenger , anziché l’app SMS integrata del tuo telefono, puoi rendere il prodotto Facebook la tua app di messaggistica predefinita.

9. Rileggi le notifiche perse

Ti è capitato accidentalmente di aver cancellato una delle notifiche che volevi leggere e ora hai paura che qualcuno ti abbia inviato una email importante? Se vuoi rivedere tutte le tue notifiche recenti su Android, sei fortunato. Questa capacità è possibile, sebbene l’opzione non sia facile da trovare.

Tocca e tieni premuto su una parte vuota della schermata principale per visualizzare una modalità di regolazione dello schermo. Scegli Widget e trova il collegamento Impostazioni . Trascina questa icona in uno spazio vuoto su una delle schermate Home e rilasciala in posizione, verrà automaticamente visualizzato un elenco. Seleziona Registro delle notifiche dall’elenco e tocca l’icona per aprire la cronologia delle notifiche di Android.

10. Attiva la modalità ad una sola mano

Poiché i telefoni di oggi continuano a crescere di dimensioni, diventano sempre più difficili da utilizzare con una sola mano . Quindi la tastiera personalizzata di Google, che è l’opzione predefinita su alcuni telefoni Android, ha una soluzione: una speciale modalità a una mano a cui puoi passare con un semplice collegamento. Se possiedi un dispositivo Pixel o Nexus, questa tastiera sarà l’opzione di digitazione predefinita. Se utilizzi un telefono Samsung o LG, devi prima scaricare la versione di Google e impostarla come tastiera predefinita.

Apri la tastiera normalmente e tocca e tieni premuto il tasto virgola. Trascina verso l’alto sull’icona a destra per abilitare la modalità con una sola mano. La freccia ti consente di cambiare questa tastiera più piccola da un lato all’altro, l’icona in basso ti consente di riposizionarla e l’icona in alto ripristina la tastiera full-size. Anche le altre tastiere del telefono possono avere modalità a una mano, ma possono essere più difficili da trovare rispetto a quelle di Google. Prova a cercare il modello del tuo telefono e cerca “tastiera a una mano” per saperne di più.

Fra le funzioni nascoste Android più utili abbiamo descritto quelle che maggiormente potrebbero interessare l’uso “di tutti i giorni” . Non serve impararle tutte, scegli solo quelle che ti possono essere utili.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Motorola RAZR pieghevole resuscita come smartphone android

Leggi Prossimo

Prova ad usare DuckDuckGo al posto di Google: Quale sceglierai alla fine?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial