• 14 Giugno 2024

I segreti dell’efficienza e del risparmio energetico per la vostra casa con la domotica

La domotica e l’efficienza energetica: i segreti per risparmiare energia
Condividi su:

Qui di seguito vi forniremo alcuni dei segreti per raggiungere l’efficienza energetica e il risparmio di elettricità e gas al fine di ridurre i consumi all’interno della vostra casa e abbassare le bollette mensili attraverso l’utilizzo di un impianto di domotica, per rendere la vostra casa sempre più smart.

Quale impatto può avere un impianto di domotica sull’efficienza energetica della mia abitazione?

Il primo passo per migliorare il profilo energetico della propria abitazione è legato all’installazione di un sistema di domotica.

Un sistema di domotica, ai giorni nostri sempre più in voga e presente nelle abitazioni dei privati, ha un impatto notevole sulla diminuzione dei costi relativi al consumo di energia.

Come avviene tutto ciò?

In primo luogo, bisogna tenere presente che la domotica e’ stata realizzata per gestire al meglio la propria abitazione e poterne migliorare il profilo energetico.

La funzione più rilevante da un punto di vista energetico è sicuramente la possibilità di programmare accensione e spegnimento di elettrodomestici ad alto consumo energetico. In tal modo potrete vedere i vostri consumi diminuire notevolmente.

Contrattare le migliori tariffe energetiche per risparmiare a casa

Il secondo passo per promuovere il risparmio economico è legato alla contrattazione di energia elettrica da una società commerciale che offre determinati vantaggi.

Se avete bisogno di sapere quali passi intraprendere per sottoscrivere un contratto per luce e gas con le migliori condizioni, o volete affidarvi a degli esperti che gestiranno i vostri contratti di luce e gas in maniera efficiente e gratuitamente, vi consigliamo Papernest, una nuova start-up presente da alcuni mesi sul mercato italiano.

Non tutte le tariffe presenti sul mercato italiano incentivano alla diminuzione del consumo di energia, come per esempio le tariffe monorarie o con un consumo forfettario. In particolar modo, le tariffe luce del mercato tutelato, ancora in vigore fino al 2021, non incentivano ad un uso più coscienzioso dell’energia nella propria abitazione.

Tuttavia, sul mercato libero vi sono molte aziende che applicano tariffe biorarie o triorarie per il consumo di energia. In tal modo, le seguenti opzioni discriminano il costo dell’energia in base a delle fasce orarie in cui viene utilizzata.

È molto utile consultare siti web con contenuti specializzati in materia di energia per conoscere le opinioni dei più importanti gruppi energetici. Inoltre ricordiamo che non solo per la luce, ma anche per la vostra fornitura di gas metano, è consigliabile controllare periodicamente le offerte gas così da poter scegliere quella più adatta ai propri consumi. Per cui, utilizzare un comparatore di luce e gas può rivelarsi di fondamentale importanza per non incorrere in costi aggiuntivi.

Trucchi per controllare il consumo di energia e risparmiare sulle bollette

Le seguenti raccomandazioni ridurranno in modo significativo il livello di consumo energetico all’interno della vostra casa, di qualsiasi tipo esso sia, e ciò si riflette in una spesa notevolmente inferiore alla fine di ogni periodo di fatturazione:

  • Sfruttate al massimo le ore di luce naturale in ogni stagione dell’anno e se utilizzate fonti di luce artificiale, utilizzate lampade a LED a basso consumo energetico.
  • Utilizzate sempre la lavastoviglie e la lavatrice a pieno carico, utilizzando programmi brevi ed evitando le alte temperature nelle ore non di punta per approfittare del basso prezzo del kWh di luce.
  • Pianificate di sostituire progressivamente tutti gli elettrodomestici che consumano più energia in casa vostra con altri il cui livello di efficienza sia A++++ o il più vicino possibile a questo livello ideale.
  • Utilizzate sistemi di isolamento termico per la vostra casa come: pannelli isolanti per soffitti e pareti, pavimenti e porte in legno, finestre doppie, tappeti, tende, tende, tende da sole e utilizzando materiale sigillante e isolante nelle zone dove è necessario.
  • Installare sistemi  domotica per controllare a distanza il funzionamento dei dispositivi di condizionamento dell’aria all’interno della casa. Programmate il loro utilizzo fintanto che ci sono persone all’interno della casa e mantenete una temperatura adeguata che non superi i limiti raccomandati per ogni stagione dell’anno.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Google aggiorna gli snippets in primo piano

Leggi Prossimo

Aggiornamento Facebook danneggia le vecchie pagine web

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial