• 25 Giugno 2024

La vendita di recensioni false è un problema per Facebook

Recensioni in vendita

Recensioni in vendita e Facebook non fa niente

Condividi su:

Sappiamo da tempo che online esiste il commercio di recensioni false, specialmente quelle di Amazon. Facebook sta facendo ben poco per impedire la vendita di recensioni false attraverso il suo sito Web. Nel giugno di quest’anno, lautorità per la concorrenza e i mercati (CMA) ha esortato sia Facebook che eBay a fare di più per combattere questa pratica.

Tuttavia, sebbene le società abbiano accettato la richiesta della CMA, poco è cambiato su Facebook.

L’inchiesta di Which? ha rivelato dozzine di gruppi di Facebook che vendono recensioni di prodotti e oltre 55.000 nuovi post sono stati generati in soli nove gruppi a luglio.

Al contrario, eBay ha fatto progressi significativi e il numero di inserzioni con recensioni false in vendita è notevolmente diminuito.

I gruppi di Facebook con la parola “Amazon” nel titolo hanno visto una crescita significativa negli ultimi mesi.

Un gruppo ha avuto più di 10.000 membri dopo che 4.300 persone hanno aderito ad esso in un solo mese, un aumento del 75%, nonostante il gruppo esistesse da aprile 2017.

Si ipotizza che la ragione dell’aumento del numero di gruppi più piccoli fosse dovuta alla repressione di Facebook su quelli più noti, quindi i membri sono fuggiti verso i gruppi con meno attenzione focalizzata su di essi per continuare indisturbati la vendita di recensioni false.

La CMA potrebbe considerare la possibilità di agire contro Facebook in merito al problema.

Natalie Hitchins di Which? ha dichiarato:

Le nostre ultime scoperte dimostrano che Facebook non ha preso provvedimenti, mentre la sua piattaforma continua ad essere afflitta da gruppi di recensioni false che generano migliaia di post al giorno.

È preoccupante il fatto che la società continui a lasciare i clienti esposti a prodotti di scarsa qualità o insicuri, potenziati da recensioni fuorvianti e fraudolente

Facebook deve immediatamente prendere provvedimenti non solo per rivolgersi ai gruppi che gli vengono segnalati, ma per identificare e chiudere in modo proattivo altri gruppi e mettere in atto misure per impedire che altri vengano visualizzati in futuro.

La CMA deve ora prendere in considerazione azioni di controllo per garantire che venga fatto di più per proteggere le persone dall’inganno delle recensioni false in vendita.  Which?  seguirà da vicino la situazione e spingerà per bandire questi falsi gruppi di recensioni

Si stima che più di tre quarti degli utenti del web considerino le recensioni online quando scelgono cosa acquistare. 

Ciò significa che oltre il 50% della spesa su internet è influenzata dalle recensioni ogni anno.

Recensioni false e fuorvianti non solo portano le persone a fare scelte scarsamente informate e ad acquistare prodotti sbagliati, ma sono anche illegali ai sensi della legge sulla protezione dei consumatori.

George Lusty, senior director della CMA, ha dichiarato:

È inaccettabile che i gruppi di Facebook che promuovono recensioni false sembrino riapparire. Facebook deve adottare misure efficaci per affrontare questo problema rimuovendo rapidamente il materiale e impedendogli di riemergere. Questo è solo l’inizio: faremo di più per affrontare le recensioni online false e fuorvianti.

Molti di noi si affidano alle recensioni quando fanno acquisti online per decidere cosa acquistare. È importante che le persone possano ritenerle autentiche, piuttosto che qualcosa che qualcuno è stato pagato per scrivere.

Facebook ha dichiarato di aver rimosso la maggior parte dei gruppi segnalati e sta continuando ad indagare ulteriormente.

Non permettiamo alle persone di utilizzare Facebook per facilitare o incoraggiare false recensioni. Abbiamo rimosso nove dei 10 gruppi che Which?  ci ha riferito e stiamo indagando sul gruppo rimanente

ha detto un portavoce della compagnia.

Continuiamo a migliorare i nostri strumenti per prevenire in modo proattivo questo tipo di abuso, incluso l’investimento in tecnologia e l’aumento della dimensione del nostro team di sicurezza a 30.000 persone!

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Pricap rende il 4,5% al giorno, un buon motivo per investire [SCAM – truffa]

Leggi Prossimo

Samsung Galaxy Note10 e Note10+ , cosa c’è di nuovo?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial