• 26 Novembre 2022

Cambiamenti climatici e investimenti: Tutto quello che dovresti sapere

clima e investimenti

influenza del clima negli investimenti

Condividi su:

Robert Gibbins, esperto di Edge Founds, ha attraversato il globo per partecipare a conferenze scientifiche, gli eventi avevano un tema comune: Cambiamenti climatici e investimenti. Erano frequentati da accademici, burocrati e politici ma un gruppo era visibilmente assente: non c’erano altri investitori. 

Il cambiamento climatico è qualcosa che dobbiamo includere in ogni singola analisi, ogni investimento. Molte persone pensano, o sperano, che il riscaldamento globale sia qualcosa con cui i loro figli o nipoti dovranno fare i conti. 

Gibbins non è d’accordo. Il 49enne fondatore di Autonomy Capital (5,5 miliardi di dollari di asset) pensa che i cambiamenti climatici stiano accadendo adesso.

Egli struttura ogni scommessa che il suo hedge fund fa con la sua convinzione che il mondo stia scivolando verso un futuro surriscaldato e sott’acqua, e che il carbonio sarà trattato come un costoso prodotto di scarto che deve essere catturato e immagazzinato. 

La scommessa sul carbone

Gibbins ha già fatto molti soldi scommettendo sui contratti future sul carbone e si aspetta che i guadagni maggiori arriveranno in futuro. 

cambiamenti climatici e investimenti
cambiamenti climatici e investimenti

Gibbins ha un impressionante record dalla sua parte. Il suo fondo, che scommette su ampie tendenze economiche e politiche, è una novità del settore, restituendo un 12,85% annuo dal suo lancio nel novembre 2003, rispetto all’8,9% dell’indice S & P 500. 

Per molti paesi, i cambiamenti climatici rappresenteranno uno stress maggiore per la stabilità economica. Gibbins ha recentemente ridotto il debito e le valute della Turchia e del Sudafrica. Ritiene che i governi di entrambi i paesi, guidati da Erdogan in Turchia e dal partito dell’ANC in Sudafrica, siano totalmente inetti. “Puoi scegliere di essere governato da ANC o Erdogan, oppure puoi essere una moderna economia industriale”, dice. “Non puoi averli entrambi.” 

Al contrario, sta andando a lungo in Argentina. “La mia opinione è che in Argentina la società ne abbia avuto abbastanza. Non vuole politiche progettate per i prossimi tre giorni “, dice Gibbins, “bisogna pesare a lungo termine”.  

Viaggia per 150 giorni all’anno alla ricerca di un vantaggio e si aspetta che i 24 professionisti e gli economisti che lavorano per lui facciano lo stesso. Incontra burocrati locali, giornalisti e uomini d’affari per valutare come vengono prese le decisioni e come funzionano le istituzioni locali e se possono affrontare sfide come il cambiamento climatico.

E i singoli titoli? Un ovvio pensiero è quello di evitare gli assicuratori immobiliari come AllState e Travelers, che sembrano verosimilmente danneggiati dall’aumento dei costi, pagando di più man mano che i danni legati al clima si accumulano. Gibbins non li compra.

L’accordo sul clima di Parigi

Nonostante la decisione del Presidente Trump di abbandonare l’accordo sul clima di Parigi, Gibbins prevede che gli Stati Uniti alla fine faranno un accordo globale per limitare le emissioni di carbonio e penalizzare i paesi che non rispettano. 

Quindi Gibbins pensa che le grandi riserve petrolifere, come la Exxon, o le valute di nazioni dipendenti dal petrolio, come la Nigeria, siano vulnerabili.

Non è semplice prevedere il futuro ma bisogna considerare anche il clima quando si investe a medio e lungo termine, vi invito a riflettere, il clima incide su tutto, anche sul denaro!

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Che cos’è Google Travel e come funziona?

Leggi Prossimo

I 14 principali vantaggi dei social media per la tua azienda

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial