• 22 Aprile 2024

Google Stadia è la nuova piattaforma di gioco su cloud

google stadia: nuova piattaforma di gioco

google stadia è la nuova piattaforma di gioco basasta su cloud

Condividi su:

Dopo mesi di speculazioni, Google ha svelato la sua nuova piattaforma di gioco in cloud. Si chiama Stadia, un nome progettato per evocare immagini di persone che giocano nel corso della storia. E Stadia ti consente di riprodurre in streaming i giochi ovunque su più dispositivi.

Che cos’è Google Stadia e come funzionerà?

Google Stadia è una piattaforma di gioco basata su cloud. Ciò significa che invece di dover aggiornare o acquistare nuovo hardware, sarai in grado di giocare su dispositivi esistenti. Questo include il tuo PC o laptop, Chromebook, tablet, smartphone e persino smart TV.

Google vuole che i giochi di fascia alta AAA siano disponibili su Stadia. La società ha testato il servizio utilizzando Assassin’s Creed Odyssey e Doom Eternal è già stato confermato per il lancio. Tuttavia, resta da vedere quanti altri titoli Google può garantire.

Stadia sarà in grado di trasmettere giochi in 4K HDR a 60fps. Per rendere questo possibile, AMD ha creato per Google una GPU personalizzata più potente rispetto a PS4 Pro e Xbox One X. Google ha anche sviluppato un proprio controller, ma è anche possibile utilizzare i controller esistenti.

YouTube giocherà una parte integrante di Stadia, con gli spettatori che guardano qualcuno giocare ai giochi, e saranno in grado di iniziare a giocare da soli semplicemente facendo clic sul pulsante “Gioca ora”.

Il controller Stadia dispone anche di un pulsante di condivisione che ti consente di condividere filmati su YouTube.

Google lancerà Stadia nel 2019 e ha promesso che ulteriori dettagli saranno disponibili questa estate. Sappiamo che Stadia partirà negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito e in gran parte dell’Europa, ma non si sa ancora quale sarà il prezzo.

Esistono già servizi di gioco cloud come PlayStation Now. Tuttavia, la maggior parte ha dei lag, che ne ha impedito l’enorme successo. Se Google ha risolto questo problema, e Stadia è all’altezza dell’annuncio, potrebbe essere un punto di svolta.

Stadia è uno sviluppo entusiasmante che vale la pena tenere d’occhio e probabilmente ne sapremo di più su Google a maggio.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Facebook rende più difficile pubblicare annunci discriminatori

Leggi Prossimo

Bevande zuccherate legate ad un elevato rischio di mortalità

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial