• 27 Settembre 2022

Di chi è la Luna?

Di chi è la luna
Condividi su:

Qui sulla Terra, siamo abituati all’idea della proprietà della terra. Un pezzo di terra appartiene a qualcuno, che sia un individuo, un’azienda o uno stato, e il proprietario ha diritti su ciò che viene fatto con quella terra. Ma che dire della Luna? Di chi è la Luna? Chi la possiede?

La risposta breve è che nessuno possiede la Luna. Questo a causa di un pezzo di diritto internazionale.

Il Trattato sullo spazio esterno del 1967, proposto dalle Nazioni Unite, afferma che lo spazio non appartiene a nessun paese. “L’esplorazione e l’uso dello spazio, compresa la Luna e altri corpi celesti”, si legge (sul sito dell’ ONU ), “saranno effettuati a beneficio e nell’interesse di tutti i paesi, indipendentemente dal loro grado di sviluppo economico o scientifico e sarà la provincia di tutta l’umanità».

Ciò include specificamente il nostro satellite, con il trattato che afferma di chi è la Luna e di chi sono gli altri corpi celesti :

Lo spazio esterno, inclusa la luna e altri corpi celesti, sarà libero per l’esplorazione e l’uso da parte di tutti gli Stati senza discriminazioni di alcun tipo.

Ciò significa che, legalmente parlando, nessun paese può pretendere di possedere la Luna. I paesi potrebbero piantare lì le loro bandiere, ma questo è un gesto simbolico piuttosto che una prova di proprietà. In questo modo, la Luna è simile all’Antartide, che ricercatori di diversi paesi possono visitare e lavorare ma di cui non possono rivendicare la proprietà.

E le risorse lunari di chi sono?

estrazione lunare – Macchine intuitive/NASA

Sembra tutto molto egualitario e nobile in teoria. Ma che dire in pratica?

C’è un crescente interesse nell’estrazione di risorse dalla Luna e, sebbene nessuna compagnia o stato lo abbia ancora provato, è solo questione di tempo prima che le persone si precipitino a rivendicare un pezzo del corpo celeste.

La NASA ha recentemente annunciato che inviterà società private a testare piani per l’estrazione di ghiaccio sulla Luna (tramite la NASA ), come un lander robotico che atterrerà sul polo sud della Luna e tenterà di trivellare il ghiaccio (tramite la NASA ).

L’agenzia ha anche condiviso i piani per ciò che l’estrazione lunare potrebbe comportare in futuro (tramite JPL ). Quindi c’è un chiaro interesse sia da parte delle agenzie spaziali che delle società private per la tecnologia in grado di estrarre risorse dalla Luna.

Ma questo è legale? Di chi è la luna in realtà? E’ americana?

Secondo EOS.org , una rivista scientifica pubblicata dall’American Geophysical Union, nel 2015 il governo degli Stati Uniti ha approvato una legislazione che concedeva alle società statunitensi il diritto di vendere le risorse estratte dalla Luna. Poi, nel 2020, un ordine esecutivo ha rafforzato questa pretesa di risorse spaziali, comprese quelle sulla Luna.

Anche altri paesi sono interessati alle risorse lunari, inclusa la Russia, per non parlare degli interessi delle società private.

La legalità di questo potrebbe essere complicata, poiché c’è un dibattito legale sul fatto che i piani della NASA per la Luna siano in conflitto con il diritto internazionale (tramite Scientific American ).

Ma come molte altre questioni di diritto, non è un caso chiaro e la domanda è ancora senza risposta: Di chi è la Luna?

Con lo svolgersi della prossima generazione di missioni sulla Luna, dovremo aspettare e vedere come i paesi del mondo affrontano complesse questioni di proprietà nello spazio e del nostro amato satellite.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

I filtri di Gmail possono aiutarti ad organizzare la tua casella di posta

Leggi Prossimo

Non provare dolore: E’ possibile con una mutazione genetica

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial