• 22 Aprile 2024

Come scrivere contenuti seguendo le linee guida SEO

scrivere contenuti con guida SEO
Condividi su:

È risaputo che contenuto e SEO vanno di pari passo. Senza SEO, il contenuto si perde tra le pagine sature dei risultati di ricerca. È essenziale avere una forte relazione tra il contenuto che scrivi e la SEO. Il traffico sulle pagine dei risultati di ricerca è generalmente insoddisfacente e richiede di continuare a cercare finché non si trova ciò che si sta cercando.

Contenuti secondo le linee guida SEO

Ecco alcuni suggerimenti per scrivere nuovi contenuti in modo rapido e semplice rispettando le linee guida SEO:

1. Conosci il tuo pubblico

Quando sai per chi stai scrivendo, diventa facile capire cosa vuoi scrivere e per chi stai scrivendo. Conoscere il tuo pubblico ti rende facile rimanere in linea e portare a termine il tuo lavoro in modo rapido ed efficiente poiché dovrai effettuare ricerche in base al tuo pubblico di destinazione. Devi affermare la SEO nei tuoi contenuti in modo tale che le informazioni siano abbastanza interessanti da catturare l’attenzione dei tuoi lettori. Rimanere in pista ti consentirà di superare i tuoi avversari.

2. Titolo interessante e meta descrizione

Hai una quantità minima di testo per creare un’impressione autentica. Significa che scrivere un titolo avvincente sul tuo SEO ti aiuterà a generare traffico. L’uso di parole chiave ricche e parole chiare specifiche dovrebbe far parte del tuo contenuto per renderlo facilmente comprensibile. Con il titolo, anche le descrizioni Meta dovrebbero essere eccitanti e aiutare a elaborare ulteriormente l’argomento dell’articolo. Tieni presente che il titolo e la meta descrizione sono mostrati nei risultati della ricerca; più interessanti sono il titolo e la meta descrizione, più traffico generi.

3. Rendi i tuoi post unici e strutturati

Il contenuto che scrivi deve essere costituito da ottime informazioni, ma queste informazioni saranno preziose solo quando saranno facilmente comprensibili e leggibili. Se le informazioni fornite sono duplicate e non hanno una struttura, sarà difficile leggere e attirare i lettori. Significa che smetteranno di leggere il tuo articolo e si sposteranno verso l’articolo del tuo concorrente. Utilizza un rilevatore di plagio online come https://searchenginereports.net/it/plagiarism-checker prima di pubblicare qualsiasi contenuto in quanto ti aiuterà a trovare tutto il plagio che il tuo contenuto ha intenzionalmente o meno. Suddividere il tuo articolo in paragrafi più piccoli con titoli contribuirà a renderlo facile da leggere e a catturare l’attenzione del lettore. L’organizzazione di back-end è fondamentale per la SEO. È fondamentale mantenere un articolo ben strutturato utilizzando una gerarchia di tag adeguata.

4. Le immagini che incorporano

Immagini sono il modo migliore per attirare e catturare l’attenzione del lettore. È stato affermato che le immagini catturano l’attenzione del pubblico di destinazione più dei testi. Più immagini aggiungi al tuo articolo, più traffico generi. Si dovrebbe tenere a mente che le immagini che si stanno usando non siano plagiate. Puoi fare una ricerca per immagini per scoprire se le immagini che stai utilizzando sono prive di copyright o meno. Il lavoro plagiato causerà difficoltà e renderà il tuo lavoro non autenticato.

5. In tutto il tuo articolo, usa le parole chiave

Le parole chiave dovrebbero essere usate per essere distribuite uniformemente su tutto il contenuto. Invece di singole parole, le parole chiave potrebbero essere frasi di parole chiave. Includi anche le parole chiave nei titoli; le intestazioni informano i motori di ricerca sulla struttura e sul contenuto del tuo articolo. Gli strumenti per le parole chiave di Google Trends e Google Adwords possono aiutarti a trovare parole chiave specifiche. Tieni presente che le parole chiave sono fondamentali sia per AI che per la SEO.

Usa parole chiave pertinenti al tuo campo. Se non sei sicuro, cerca i termini nei documenti chiave nel tuo campo. Consenti alle parole chiave di fluire organicamente e nel contesto. Troppa ripetizione di termini, spesso nota come keyword stuffing, è disapprovata dai motori di ricerca e possono “de-indicizzare” il tuo post, rendendo difficile la sua scoperta online.

6. Implementazione di Google Authorship

È necessario un account Google+ per formare un Google Authorship. È facile e veloce legare i contenuti a un autore specifico. Google Authorship fa sì che i tuoi articoli vengano visualizzati come rich snippet quando vengono cercati e presenta le foto dei rispettivi autori con i titoli degli articoli. È un metodo ben noto per la promozione personale. Le percentuali di clic dei tuoi articoli vengono aumentate tramite Google Authorship.

I link SEO hanno un ruolo importante fino ad oggi. Quando pubblichi un articolo, la condivisione di collegamenti che portano al tuo articolo o sito Web garantisce un collegamento che tornerà al tuo sito Web se un altro sito condivide il tuo articolo. Sarà vantaggioso per te e il tuo sito web. Quando crei contenuti interessanti, aumenterà il numero di volte in cui vengono condivisi e altri siti Web si collegano al tuo articolo. Tutto quello che devi fare ora è migliorare la qualità dei tuoi contenuti.

Conclusione

SEO e scrittura di contenuti sono ugualmente essenziali e aumentano la qualità del tuo lavoro. È fondamentale utilizzare strategie che aumentino il coinvolgimento dei post del tuo sito Web generando visitatori. La viralità del tuo post può mostrare se l’argomento che hai scelto è qualcosa che è desiderato dal tuo pubblico di destinazione o è un argomento banale che non genererà traffico. Tieni d’occhio le ultime regole SEO per farti notare e goderti il ​​traffico sul tuo sito.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

Come ottenere più follower sui social media [6 di 10]

Leggi Prossimo

Le insidie di Internet e i lati negativi del web

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial