• 27 Settembre 2022

La NASA svela le nuove tute spaziali per la Luna

Nuove tute spaziali xEMU NASA - credit by Amanda Kooser/CNET

Nuove tute spaziali xEMU NASA – credit by Amanda Kooser/CNET

Condividi su:

La NASA ha presentato i suoi progetti per le future tute spaziali che gli astronauti indosseranno durante i viaggi futuri sulla superficie lunare. I prototipi sono ancora in fase di sviluppo, ma la NASA afferma che saranno pronti a mantenere in vita gli astronauti nello spazio entro il 2024 (la scadenza dell’agenzia spaziale per riportare l’uomo sulla Luna).

Conosciuta come xEMU, questa tuta spaziale di nuova generazione si basa sul design di abiti già indossati dagli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Questi nuovi componenti vengono aggiornati in modo che gli astronauti che li indossano possano vivere e lavorare sulla Luna.

Durante una dimostrazione presso la sede della NASA, un ingegnere in tuta spaziale ha mostrato la flessibilità della tuta, dimostrando che può torcersi e piegarsi in vita, a differenza delle tute del passato. Le gambe della tuta sono anch’esse flessibili, permettendo a chi la indossa di camminare quasi normalmente, una capacità che gli astronauti non hanno mai avuto fin’ora.

La NASA afferma che l’xEMU può adattarsi anche a una vasta gamma di “taglie” di astronauti.

 Possiamo adattarci a qualunque astronauta, uomo o donna di qualunque corporatura

Le nuove tute spaziali per la luna - credit by NY Times
Le nuove tute spaziali per la luna – credit by NY Times

ha detto Amy Ross, designer di tute spaziali alla NASA, durante la dimostrazione. Questa è stata una lotta con l’attuale design della tuta spaziale, che ha solo alcune diverse opzioni in termini di dimensionamento. Tali limiti di dimensioni limitano chi può percorrere le passeggiate nello spazio sulla ISS, un problema che la NASA ha riscontrato a marzo quando ha dovuto posticipare la sua prima passeggiata spaziale interamente femminile a causa delle dimensioni e della disponibilità della tuta spaziale. La NASA afferma che la xEMU sarà costruita con molte parti di dimensioni diverse, oltre ad una funzione regolabile nella spalla che renderà più facile per le persone indossare la tuta.

Il design xEMU si basa sull’esperienze fatte durante le missioni Apollo sulla Luna. 

Per prima cosa, è costruita per resistere alla polvere lunare, che è incredibilmente sottile e si è rivelata una delle maggiori complicazioni per i “camminatori” dell’Apollo : si attacca a tutto e penetra nelle attrezzature. Per tenere a bada la polvere, xEMU non ha cerniere o cavi e i suoi componenti principali sono sigillati. La NASA afferma che la tuta può anche resistere alle temperature estreme della superficie lunare, operando tra +120 e -150 gradi Celsius.

Mentre il prototipo dello xEMU sul palco del quartier generale della NASA sembrava impressionante, c’è ancora molto lavoro da fare prima che questi prototipi siano pronti per le vere passeggiate sulla Luna. La NASA ha un’altra importante revisione del design della tuta spaziale pianificata per il 2021. Successivamente, la xEMU sarà sottoposta ad una serie di test che includeranno una camera a vuoto per simulare l’ambiente della Luna.

Se va bene, sarà il momento di inviare la xEMU nello spazio. 

La NASA prevede di lanciare una di queste tute spaziali alla Stazione Spaziale Internazionale entro i prossimi due anni, dove un astronauta indosserà il tutto per una passeggiata spaziale. Tuttavia, se la NASA non supera questo test nello spazio per qualche motivo, ciò non significa che non possano inviare la xEMU sulla Luna.

Cercheremo di portare la tuta a bordo della stazione spaziale il più velocemente possibile, per ottenere molti dati prima di scendere sulla Luna, ma non è un requisito fondamentale.

ha affermato Chris Hansen, ingegnere capo della Stazione Spaziale Internazionale della NASA durante una conferenza stampa sui prototipi.

La NASA afferma che sta costruendo due prototipi xEMU per il primo viaggio pianificato sulla Luna nel 2024. Successivamente, l’agenzia vuole consegnare la produzione vera e propria all’industria spaziale commerciale. 

L’agenzia spaziale ha recentemente presentato una richiesta di informazioni su come trasferire al meglio la produzione ad un futuro appaltatore. 

Non vogliamo essere nel settore della produzione di tute, è molto meglio lasciare all’industria questo compito. Vogliamo che innovino. Vogliamo che scoprano come costruire i nostri prodotti più economici, più velocemente e meglio di noi.

ha detto Hansen. 

Prima che tutto ciò possa accadere, la NASA deve ottenere i soldi di cui ha bisogno per la sua ambiziosa missione lunare. 

L’amministrazione Trump ha richiesto ulteriori 1,6 miliardi di dollari per la NASA, ma non è chiaro se il Congresso si approprierà di quei fondi per l’agenzia oppure no. Nelle proposte di finanziamento per il prossimo anno, quel denaro non è incluso. 

Uno dei motivi per cui il finanziamento è così importante è che il design della tuta spaziale dipende anche dal tipo di lander che la NASA sceglie di inviare con le persone sulla superficie lunare; se la NASA non ha i soldi per costruire un lander, il programma di produzione della tuta spaziale potrebbe diventare inutile.

Condividi su:

valerio sanna

Vsx Blog : il mio punto di vista sul mondo del web, dell'innovazione e della scienza.

Leggi Precedente

I 10 migliori software per aprire i file rar, zip, o altri file compressi

Leggi Prossimo

Futuro SEO: cosa devono fare i professionisti del web marketing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial